Notte brava, picchiata una donna, arrestato Dionisi capo degli zingari di Suburra

07 Dicembre, 2017, 18:40 | Autore: Bianca Mancini
  • Arrestato Manfredi, casamonica di

Doveva essere un lungo week-end di riposo, ma a quanto pare le cose sono andate in maniera molto diversa.

Dai crimini (cinematografici) di Suburra ai problemi (reali) con la giustizia: è questo il salto compiuto nella notte di giovedì 6 dicembre dall'attore 52enne Adamo Dionisi, il quale - come racconta Il Messaggero - è stato arrestato dopo aver distrutto la camera d'albergo nella quale era ospite. Il tutto è avvenuto in un noto hotel di Viterbo, dove l'artista si sarebbe recato per rilassarsi e approfittare delle terme.

Adamo Dionisi e Spadino (Suburra La Serie). L'attore è stato subito bloccato dalle forze dell'ordine. Dionisi aveva bevuto champagne in abbondanza, era sotto i fumi dell'alcol, e l'ennesimo litigio con la ex è degenerato.

Per bloccare Dionisi, ex capo tifoso della Lazio, non è bastato il personale dell'albergo, costretto a chiedere l'intervento del 113. L'udienza è stata fissata per il prossimo 19 gennaio. Il giudice ha deciso di rilasciarlo a piede libero con un divieto di avvicinamento alla donna. Adesso è accusato di lesioni, violazione di domicilio, perché l'aggressione sarebbe avvenuta nella stanza della donna, nonché di resistenza a pubblico ufficiale, per essersi scagliato anche contro i poliziotti intervenuti per calmarlo.

Raccomandato: