Pioggia e freddo, attenzione al "gelicidio": ecco di cosa si tratta

11 Dicembre, 2017, 14:09 | Autore: Santina Resta
  • Neve-Abruzzo-Autostrada-01

Si tratta di un fenomeno abbastanza raro, che nulla però ha a che vedere con la "fatalità" che potrebbe suggerire la parola: esclusivamente metereologico, si verifica quando la pioggia cade a una temperatura inferiore allo zero rimanendo in forma liquida (per la cosiddetta " "sopraffusione") e una volta toccato terra si congela, ricoprendo le superfici di una patina di ghiaccio liscio e limpido.

Non dappertutto sono entrati tempestivamente i mezzi spargisale: sono bastati pochi fiocchi a causare una raffica di incidenti che hanno mandato in tilt il traffico su alcune provinciali del sud Milano.

Attesi, dalla notte, venti da forti a burrasca dai quadranti meridionali, con rinforzi fino a burrasca forte su Sardegna, Campania, Abruzzo, Molise, Veneto e Friuli Venezia Giulia, con possibili mareggiate sulle coste esposte. In una prima fase neve fino in pianura anche tra Emilia occidentale. Da segnalare neve inizialmente a quote basse anche sull'alta Toscana, ma con quota in netto e rapido aumento. Le nevicate dovrebbero limitarsi a quote superiori ai 12o0 metri. La sala operativa della Protezione civile di Regione Lombardia ha emesso un avviso di criticità ordinaria per rischio neve nella zona omogenea NV-05 (Preapi comasche-lecchesi). Il fenomeno diventa curioso quando, continuando ad avvicinarsi verso il suolo, il fiocco già trasformatosi in goccia pioggia torna a cadere in ambiente sotto zero, a causa delle forti inversioni termiche prossime al suolo che d'inverno possono essere molto pronunciate sulle vaste pianure ma anche sulle conche dei fondovalle.

Raccomandato: