Renzi e M5s litigano sulle pensioni d'oro

16 Dicembre, 2017, 20:42 | Autore: Santina Resta

Sulla questione sono intervenuti i radicali dando torto ad entrambi: "Sul tema delle pensioni, Di Maio e i 5S fanno distrazione di massa, indicando la spettacolare cifra di 12 miliardi come risparmio dal taglio delle pensioni d'oro". Noi abbiamo visto bene. "Per noi le pensioni d'oro sono quelle che vanno da 5000 euro in su e quelle vogliamo tagliare" ribadisce oggi il candidato premier del Cinquestelle sottolineando che invece al Pd interessa solo utilizzare questo argomento per coprire lo scandalo sulle banche che coinvolge Maria Elena Boschi. Ci rendiamo conto? Qualcuno può legittimamente dire che 2mila euro di pensione sono una pensione d'oro? Il segretario Pd Matteo Renzi commenta aspramente la proposta del candidato premier grillino, Luigi Di Maio, di recuperare 12 miliardi di euro tagliando "le pensioni d'oro".

"Quando parliamo di pensioni d'oro ci riferiamo a pensioni sopra i 5 mila euro nette". I conti non tornano, almeno che non si voglia incidere su livelli di assegni pensionistici che non possono essere ricondotti alla categoria delle pensioni d'oro. Al giornalista Rai che restava stupito per la cifra, Di Maio ha detto in modo sprezzante: "Certo che sono 12 miliardi, veda bene". Dato che la matematica non è una opinione, per recuperare 12 miliardi bisognerebbe azzerare (non pagarle più) tutte le pensioni dai 5.500 euro lordi mensili in su, il cui ammontare lordo annuo corrisponde appunto a quella cifra, incluse le tasse già pagate allo Stato (Fonte: "Itinerari Previdenziali su dati Inps 2015)". Ma il punto è un altro - aggiunge Renzi - noi in questi anni abbiamo fatto tanta fatica a rimettere il segno più nelle statistiche del Paese: il Pil, l'occupazione, la fiducia.

Nel dibattito è intervenuto anche il segretario della Lega, Matteo Salvini: "Su pensioni, bugie da Renzi e parole al vento da Grillo".

Stefano Parisi, leader di Energie per l'Italia, incalza: "quella di Di Maio 'è un'idea sovietica che la dice lunga sulla fragile progettualita' del M5s e alla quale ci opporremo con determinazione". E adesso davvero c'è qualcuno che vuole sciupare tutto affidando il governo a chi non riesce neanche a leggere i numeri di un bilancio? "Unica cosa giusta da fare è cancellare la Legge Fornero, priorità per il governo Salvini". Di Maio, ha attaccato, "considera d'oro già le pensioni medio-basse tra 1.500 e 2mila euro".

Raccomandato: