Ballardini: "Fiorentina in gran salute: voglio un Genoa con più furore"

17 Dicembre, 2017, 01:17 | Autore: Bianca Mancini
  • Ballardini:

Contro il Genoa, la vittoria non può mancare. Sono talmente disponibili che devo solo ringraziarli, anche perché hanno permesso di portare buoni risultati. Giocherà la formazione tipo. Il nostro obbiettivo però è continuare la striscia positiva. Quindi un pensiero per Giuseppe Rossi: "Mi fa piacere il suo ritorno nel calcio italiano".

Poiché alle porte dei rossoblù si profila una doppia trasferta, verrebbe da pensare che è meglio così, se non fosse però che le due avversarie rispondono ai nomi di Fiorentina e Juventus, la prima domenica alle 15 in campionato, la seconda mercoledì alle 20,45 in Coppa Italia. Vedremo. Io e i miei ragazzi siamo pronti ad allenarci a Natale per questa sfida.

La prima sconfitta della terza era Ballardini ha certificato che il problema principale del Genoa risiede nella difficoltà a tradurre in gol la mole di gioco prodotta dalla squadra. Nessun timore però di aver perso quella "fame" che avevacontraddistinto il Genoa dal suo arrivo. Se non hai quella determinazione, quell'attenzione, quel furore che è necessario avere, significa che non hai capito nulla - ha ribadito -. Sono tutte caratteristiche fondamentali, le qualità in questo caso vengono dopo. La squadra deve dare sempre la sensazione che sia facile per noi che abbiamo la palla giocare e difficile invece per l'avversario giocare. È forte e in crescita ma pensiamo di poter fare anche noi la nostra bella partita. La Fiorentina è una squadra in salute e lo ha dimostrato nelle ultime gare pareggiando a Napoli e segnando in casa tre reti sia al Sassuolo che alla Sampdoria.

Raccomandato: