Fallimento del Palermo calcio Si decide il futuro del club

17 Dicembre, 2017, 05:55 | Autore: Santina Resta
  • Fallimento del Palermo calcio Si decide il futuro del club

Alla fine della perizia, in pratica, qualsiasi dubbio potrà essere fugato e il tribunale potrà decidere o meno se accettare o rigettare l'istanza presentata dalla Procura. La decisone potrebbe arrivare nelle prossime ore. Il Palermo sostiene invece di essere solvibile e di avere debiti molto inferiori rispetto a quelli paventati dagli inquirenti dopo indagini durate diversi mesi.

Il pool di avvocati del Palermo è composto dai legali Francesco Pantaleone, Francesca Trinchera e Gaetano Terracchio, a cui si sono aggiunti gli avvocati Francesco Paolo Di Trapani e Nicola De Renzis e Lorenzo Stanghellini, docente di diritto commerciale alla facoltà di Giurisprudenza di Firenze. Il giudice Sidoti deciderà collegialmente con il presidente della sezione fallimentare Giovanni D'Antoni e il giudice più anziano Raffaella Vacca. Il collegio della quarta sezione fallimentare si è appena ritirato per decidere in prima istanza se accogliere la richiesta di rinvio presentata dalla Procura.

"Abbiamo ripercorso quanto scritto nelle memorie - ha spiegato - il fatto di avere avuto un confronto con la Procura è molto importante".

Siamo molto fiduciosi, speriamo di avere belle notizie a breve. "Siamo convinti delle nostre carte - dice il presidente del club, Giovanni Giammarva - Zamparini è sereno. L'analisi dei documenti ci rende davvero tranquilli". Se l'istanza di fallimento fosse accolta sarebbe nominato un curatore fallimentare, se rigettata il club potrebbe operare senza operare senza problemi, a partire dal calcio mercato che scatta il 3 gennaio e termina il 31. Adesso leggeremo per bene - ha proseguito - i quesiti nella perizia stabiliti dal tribunale.

"Da parte nostra c'è la massima disponibilità - ha detto Giammarva - per fornire ulteriori documenti, se dovessero servire ai periti del Tribunale".

Udienza rinviata di 50 giorni.

Raccomandato: