Terremoto di 7.2 nei Caraibi, rischio tsunami, epicentro nell'Honduras

10 Gennaio, 2018, 08:50 | Autore: Santina Resta
  • Dall'Italia | Nuova scossa ad Amatrice nella notte magnitudo 3.6

L'epicentro è stato localizzato a 202 km a nord est da Barra Patuca e a 307 km a sud ovest delle Cayman, ad una profondità di 10 km. Crepe negli edifici sono apparse soprattutto nella parte settentrionale dei dipartimenti settentrionali di Colon e Atlantida e nel nord est di quello di Olancho.

Un terremoto di forte intensità è stato registrato al largo delle coste orientali dell'Honduras, nel Mar dei Caraibi, all'altezza delle isole della Giamaica e di Cuba.

Secondo il Centro allerta tsunami del Pacifico (Ptwc), le coste dei paesi sopraelencati potrebbero essere raggiunte da onde alte tra 30 centimetri e un metro sul livello del mare.

Le coste più a rischio tsunami sono quelle di Puerto Cortes, delle isole di Grand Cayman e Cayman Bra e di Cozumel.

Juan Josè Reyes, direttore dei sistemi di allerta precoce dell'agenzia per la prevenzione delle calamità dell'Honduras, ha invitato la gente che vive nelle zone costiere basse, come le isole di Islas de la Bahía ad allontanarsi.

'Fate attenzione agli avvisi, alle autorità', ha aggiunto l'esperto, sottolineando che le sue parole non rappresentano una minaccia ma un avvertimento, un modo per evitare stragi.

Raccomandato: