Solidarietà di Libera ai "Briganti di Librino"

12 Gennaio, 2018, 16:04 | Autore: Santina Resta
  • Solidarietà di Libera ai

Si e' voluto cancellare un lavoro di anni, ricordi e trofei. "Quel meraviglioso luogo dove tanti ragazzi si sono incontrati nelle circostanze più disparate è improvvisamente diventato un ricordo da conservare nella memoria, non c'è più". L'ultimo appello è diretto al Capo dello Stato Sergio Mattarella, che la settimana prossima sarà in visita a Librino.

" Per i portavoce del M5S Gianina Ciancio, Angela Foti, Francesco Cappello e Jose Marano si tratta di "un gesto di immotivata violenza, vile e insopportabile, che colpisce un luogo simbolo di legalità e riscatto sociale, da condannare senza se e senza ma". La notte scorsa un incendio doloso ha completamente distrutto la loro Club House, mandando in fumo dieci anni di ricordi, trofei, l'intero patrimonio della Librineria, tantissimi cimeli accumulati, il materiale tecnico e medicale, la cucina, praticamente tutto.

Adesso, secondo il presidente al patrimonio, Salvatore Tomarchio, "è arrivata l'ora di rimboccarsi le maniche e restare a fianco dei ragazzi della squadra di rugby che quotidianamente lavorano sodo per presrvare tanti ragazzi dalle tentazioni della strada insegnandogli i valori più nobili dello sport". E il rugby, che ha rappresentato il mezzo per qualcosa di grande.

L'incendio si è sviluppato intorno all'una e trenta ed ha interessato un'ala di uno stabile della struttura.

"Chi ha compiuto questo gesto, questa notte, non ha idea di cos'ha fatto".

Libera Sicilia esprime vicinanza e corresponsabilità ai "Briganti di Librino", club di rugby operante nel difficile quartiere catanese. "Come dissi in quell'occasione quando mi recai a portare la solidarietà della città e mia personale, se qualcuno intende intimorire i Briganti deve sapere che con loro ci sono l'Amministrazione comunale e Catania, deve sapere che l'unico risultato che otterrà sarà quello di farci raddoppiare gli sforzi per la legalità e per dare un futuro al quartiere". In quel luogo, i volontari che operano sono un'esperienza che incrociamo ogni estate con i nostri volontari di EstateLiberi. Ricordo bene i furti e le azioni di vandalismo nella loro sede nel febbraio del 2015. È quello che i "Briganti di Librino" hanno costruito. "Qui, insomma, si trovano alcune tra le forze piu' vive del quartiere alle quali il Comune intende dare tutto il proprio sostegno e la propria disponibilita' per crescere ancora e svilupparsi". L'Autobooks del Comune di Catania sarà subito spostato nella zona e il Comune promuoverà una raccolta di libri straordinaria per far rinascere la Librineria.

"L'incendio doloso che ha danneggiato il club house dei Briganti Librino dimostra, ancora una volta, che il costante lavoro dell'associazionismo nelle periferie delle nostre città dà fastidio a chi vuole mantenere i quartieri in un costante stato di abbandono e assoggettamento" Così il deputato regionale di Cento Passi Claudio Fava.

Raccomandato: