A casa con l'influenza muore mentre è al telefono con un amico

13 Gennaio, 2018, 21:23 | Autore: Fausta Monteleone
  • Era a casa con l'influenza: 17enne muore mentre è al telefono con un amico

La tragica vicenda di cui ci accingiamo a darvi conto si è verificata a Capraia e Limite, un piccolo centro in provincia di Firenze. Il giovane era a casa a causa dell'influenza ma improvvisamente si è sentito male perdendo la vita in pochi istanti. Eppure Matteo Carmignato, 17 anni, è morto mentre parlava al telefono con un amico.

Durante la conversazione, l'amico si è insospettito per l'improvviso silenzio di Matteo, così dopo aver provato a richiamarlo più volte senza ricevere risposta ho deciso di chiamare i genitori. Da qualche giorno aveva la febbre e quelli che sembravano sintomi influenzali, un malessere di stagione che non aveva preoccupato più di tanto nessuno dei suoi cari, poi però il cuore di Matteo ha smesso di battere. Non soffriva di alcuna patologia Matteo, e proprio questa è la ragione che ha gettato la famiglia nel totale sconforto. L'amico che ha allertato la Pubblica Assistenza Croce d'Oro di Limite, che ha inviato un'ambulanza sul posto con i soccorritori che hanno tentato in tutti i modi di rianimarlo, inutilmente. Il 17enne era un attaccantte e Rinaldi lo ha definito "un ragazzo d'oro". Era tutto vero. Ora non riesco a pensare di andare al campo e non trovarlo lì, che mi dice "mister, oggi non si corre". Seguirà, nei prossimi giorni, il funerale.

Raccomandato: