Casa » Sport

Figc, Gravina si candiderà presidente: "Serve una rivoluzione"

13 Gennaio, 2018, 22:07 | Autore: Eufebio Giannola
  • Figc, Gravina si candiderà presidente:

"L'assemblea all'unanimità ha approvato la mia piattaforma programmatica, dando il suo voto favorevole alla candidatura alla presidenza federale".

Il successore di Carlo Tavecchio, che si è dimesso pochi giorni dopo la mancata qualificazione dell'Italia ai Mondiali 2018, sarà scelto in occasione delle elezioni previste il prossimo 29 gennaio. Il 64enne manager di Castellaneta, che della legapro è l'attuale presidente, ha ottenuto l'unanimità dei consensi da parte delle 57 società partecipanti alla serie C. Ora dovrà formalizzare la candidatura. Apprezzo la possibilità che tutte le componenti si siano già incontrate, è un segnale positivo, c'è voglia di confrontarsi, mi dispiace che ci siano delle posizioni di arroccamento che non testimoniano un messaggio di modernità.

Il ruolo di Lotito: "Lui è imprevedibile, gli riconosco qualità e caparbietà, ma chi mi conosce sa qual è la mia idea su di lui sotto un profilo politico". Per il momento però emergono solo fratture”. Di asse ricostruito ha parlato anche il presidente della Lega B Mauro Balata: “si è ricreato un asse molto forte tra noi e la serie A, come del resto è nel nostro Dna.

Gravina spiega poi di aver avuto "il piacere di un incontro" con il presidente della Lega dilettanti, Cosimo Sibilia. Di candidato unico aveva parlato anche Tommasi ("sì ad una candidatura unica, purché sia una persona credibile”, la sua posizione), ma anche in questo caso le sue parole si sono perse nel vento".

Raccomandato: