Casa » Sport

Vicenza, non si disputa il match contro il Padova

13 Gennaio, 2018, 22:18 | Autore: Eufebio Giannola
  • Stadio Romeo Menti- Vicenza

Assume connotati sempre più tragici e allo stesso momento paradossali la situazione che si è creata in capo al Vicenza Calcio. Non dovesse farcela, si tratterebbe della seconda società sparita dal girone B della Serie C attuale, dopo la ben nota vicenda del Modena che è in tutto e per tutto simile a questa (con la differenza che i canarini non potevano disputare le partite fuori casa per la chiusura dello stadioBraglia, per il quale non era stato pagato l'affitto). Vicenza si ritiene rammaricata del comportamento non giustificato da parte dei tifosi in quanto coloro che erano stati scelti per disputare la partita in evento sono comunque tesserati della società. Per accedere alle immagini, su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone, dovrete abbonarvi alla piattaforma mediante il pagamento di una quota.

La gloriosa storia del Vicenza è a un passo dalla fine.

Mentre scriviamo, in teoria, saremmo dovuti essere in fase di cronaca testuale live dell'Ottavo di Finale di Coppa Italia di Serie C tra Padova e Vicenza, un sentitissimo "derby del Nord" che avrebbe designato il nome della compagine delle due che sarebbe andata a comporre il novero delle qualificate ai Quarti di Finale. Strumento, questo, che permetterebbe al club di terminare la stagione in corso tenendo in vita, in caso emerga un acquirente interessato, il titolo sportivo; eventualità che oggi, per usare un eufemismo, si fa fatica a ritenere credibile. Adesso in panchina c'è Nicola Zanini; la crisi in campo tuttavia è riflesso della crisi societaria, dunque adesso l'emorragia di risultati non èpiù nemmeno il problema principale.

Padova-Vicenza non si giocherà. Il Padova ad esempio schiererà comunque la prima squadra?

Padova e Vicenza affronteranno una partita particolare. Qualora fosse davvero così, i biancoscudati presenteranno un 3-5-2: in porta dovrebbe esserci Merelli con capitan Michele Russo a comandare una difesa completata da Mandorlini e Boscolo. Sarebbero stati loro, secondo il volere della società berica, a dover scendere in campo, alle 14.30, per il match dell'Euganeo.

Raccomandato: