Casa » Sport

Fallimento Vicenza, iniziata la caccia agli sponsor per un milione e mezzo

18 Gennaio, 2018, 19:11 | Autore: Eufebio Giannola
  • Il portone dello stadio Menti di Vicenza

Il sindaco della città veneta, Achille Variati, ha commentato il fallimento della squadra in una nota: "Questa è una giornata davvero triste per la città e per tutti coloro che amano il Vicenza, ma ora almeno le cose sono chiare". Paradossale, perché si parla pur sempre del fallimento di una società calcistica, una situazione drammatica insomma, ma che a ben guardare è di gran lunga preferibile alle alternative, ed è soprattutto l'unica che autorizza un minimo di ottimismo. Il Tribunale, cosi', ha disposto, in via cautelare, l'esercizio provvisorio.

Nella serata di ieri, il Tribunale ha accolto la richiesta di fallimento del club biancorosso, avanzata dalla Procura berica, nominando come curatore pro-tempore il commercialista Nerio De Bortoli, che aveva già svolto lo stesso incarico nel fallimento del Venezia Calcio. Ma a monte, dopo l'analisi compiuta dalla Guardia di Finanza, i magistrati sono convinti che i bilanci non siano veritieri. Quelli del 2016 presentano una serie di anomalie, quelli del 2017 sono stati esaminati parzialmente data la mole di documenti da vagliare. Se buona parte dei giocatori deciderà di restare, il Vicenza potrebbe salvarsi a fine stagione e mantenere titolo sportivo e categoria.

Un'altra storica società di calcio è fallita.

Se la società verrà acquistata dal fallimento inoltre, e il tribunale ha già fissato la prima udienza, per giovedì prossimo, 18 gennaio, un nuovo proprietario non dovrebbe sobbarcarsi i debiti pregressi, vero macigno (anche un po' opaco) che fino ad ora ha impedito ogni positiva conclusione della vicenda.

Raccomandato: