Casa » Sport

Marotta : "Emre Can? stiamo trattando. Dybala è il futuro della Juve"

18 Gennaio, 2018, 04:35 | Autore: Eufebio Giannola
  • Juve Marotta

Il direttore generale della Juventus, Beppe Marotta, e' ospite questa sera durante la trasmissione "Calciomercato l'originale" negli studi di Sky Sport.

Cassano dal Real alla Sampdoria? .

TERZINO - Per Bellerin il discorso è un po' più complicato, perché il contratto che lo lega all'Arsenal dura fino al 2023, inoltre il cartellino (oggi) costa 40 milioni.

La Juventus è il suo presente e il futuro: "Rinnovo?". "Il contratto e' un aspetto complementare. Credo che potremmo continuare fino a che vorrà lui". Tra i racconti e gli aneddoti, quello sull'acquisto di Dybala dal Palermo. "Il rapporto con Zamparini ha aiutato". Io e Paratici siamo stati tempestivi mentre Inter e Milan tergiversavano. Non è un milione in più o in meno a far la differenza, l'importante è fissarsi degli obiettivi e poi centrarli. "Il merito principale fu di Beppe Bozzo, che era allora l'agente che lo rappresentava". Si parla anche del futuro di Gigi Buffon. Sulla lievitazione dei prezzi di diversi calciatori, ha aggiunto:"Questo fenomeno va di pari passo con l'incremento dei ricavi. Gli introiti stanno aumentando avendo un effetto sul trading dei calciatori sul mercato".

Siamo ormai alla metà di gennaio e mancano poco più di due settimane alla chiusura del mercato. "Abbiamo tentato questi colpi e anche se non sono andati a buon fine e' stato giusto farli". "Sì mi risulta sia vero, ai tempi dell'Ajax e del Liverpool" ammette Marotta. I sogni non costano niente. Direi che e' suggestivo, impossibile per la Juve fare un'operazione del genere, sarebbe straordinaria ed andrebbe studiata e ponderata. E' un rischio d'impresa molto alto. Tutti lo vorrebbero, poi bisogna confrontarsi con la realtà.

PARATICI - "L'ho scoperto io: oggi credo sia uno dei migliori direttori sportivi al mondo".

Obiettivo attualissimo è invece Emre Can.

Emre Can? "E' un giocatore in svincolo e il regolamento ci permette di allacciare i primi contatti con l'entourage". Ma la concorrenza e' tanta. Posso dire che faremo il possibile per portarlo a Torino. Mettergli fretta? Fa parte delle nostre strategie, bisogna rispettare la sua volontà.

Marchisio? "Non lo scopriamo certo oggi".

MARCHISIO - "Una rosa non è composta solo da 11 giocatori".

Tra i ricordi anche quello dello scambio mai concretizzato tra Vucinic e Guarin. "Erano state fatte anche le visite mediche". "In quel momento tecnici di livello liberi ce n'erano pochi e questo fu una fortuna per noi".

DYBALA - Sulla stella della Juventus arrivano solo parole al miele: "E' un giocatore fortissimo, su cui noi puntiamo molto". Un ruolo importante l'ha avuto però anche il suo procuratore Triulzi. La Nazionale rappresenta il nostro paese e dobbiamo valorizzarla cercando di scegliere competenza e profili adatti. Buffon può rappresentare questa nuova realtà per creare un dipartimento che verrebbe chiamato club Italia che avrebbe una sua autonomia rispetto alla Federazione. "Come se fosse un club". La risposta del dg dice tutto: "Proveremo ad accontentarvi".

Raccomandato: