Casa » Sport

Un punto prezioso per i rosa a La Spezia

21 Gennaio, 2018, 02:20 | Autore: Eufebio Giannola
  • Un punto prezioso per i rosa a La Spezia

Debutta Palladino in un Picco entusiasta: il meglio deve ancora venire. Tutto sulla sfida del Picco. Anno nuovo, stesso modulo per gli aquilotti di Gallo, che lancia Gilardino dal 1′ affiancato dal Diablo Granoche: nel consueto 4-3-1-2, spazio a Di Gennaro tra i pali, De Col, Terzi, Giani e Lopez sulla linea difensiva, Pessina, Bolzoni e Maggiore a centrocampo, con Mastinu alle spalle delle due punte.

Palermo (3-5-2): Pomini; Dawidowicz, Struna, Bellusci; Fiordilino (66' Moreo), Coronado, Jajalo, Chochev, Aleesami; Trajkovski (82' Murawski); Nestorovski (87' La Gumina). La risposta del Palermo arriva al 70': conclusione di Coronado, Di Gennaro non ci arriva ma il palo salva i padroni di casa. E le sue paure avevano un certo fondamento visto che dopo ventuno secondi Maggiore ha sui piedi la palla del vantaggio per lo Spezia, ma spara alto, e dopo altri ventitré secondi la difesa rosanero prova a mettersi in difficoltà da sola.

Ammoniti: Struna (P), Aleesami (P), Bolzoni (S). Un ottimo risultato che regala alle Aquile 31 punti in classifica, ma soprattutto la consapevolezza di potersela giocare contro ogni avversario.

Raccomandato: