Casa » Sport

Crotone a valanga sull'Hellas Verona: 0-3 al Bentegodi che fischia

22 Января, 2018, 01:08 | Autore: Eufebio Giannola
  • Serie A- Verona contro Crotone in palio la salvezza

Il Verona è sconclusionato, il Crotone fa solo il compitino. Bastano 2' ai rossoblu per sbloccare la partita con una punizione perfetta di Andrea Barberis che rompe subito gli equilibri: palla che scavalca la barriera e si infila nel sette alla destra di Nicolas, che nulla può.

Nell'ultima parte di gara il Verona ha continuato a cercare la via del gol, senza però riuscire a rendersi veramente pericoloso, nonostante l'impegno messo in campo da Pazzini, e rischiando di subire la quarta rete prima con Ricci e poi con Barberis. Ma a preoccupare maggiormente è il carattere di questa squadra, che ogni volta che prende gol non riesce a trovare la tranquillità per impostare al meglio la partita, ma si fa prendere dalla foga e dalla fretta come oggi o si abbatte completamente come avvenuto in altre situazioni: la stessa espulsione di Zuculini, sacrosanta e meritata, è un altro segnale di un ambiente che non ha serenità, con il giocatore che ancora una volta si è fatto prendere la mano mettendo di conseguenza in difficoltà la squadra. Il brivido più grande per i pitagorici si manifesta nel finale di tempo: al 47′ Romulo si ritrova tra i piedi la palla buona per il pari, ma spreca tutto spedendo il suo sinistro contro i cartelloni pubblicitari. Walter Zenga aveva escluso un utilizzo dall'inizio, ma invece a sorpresa li schiera tutti: Capuano, Benali e Ricci, elevando il tasso tecnico di una squadra che aveva bisogno di elevare la fantasia. La squadra di Zenga appare molto più cinica e pragmatica, meritando il giusto vantaggio al termine dei primi quarantacinque minuti. Anzi a metà ripresa Zuculini falcia Benalì e finisce in anticipo sotto la doccia. Gli squali approfittano della superiorità numerica e al 67′ dilagano con Ricci, che firma il tris con un meraviglioso tiro a giro dal limite dell'area.

ARBITRO: Gianluca Rocchi (sez. di Firenze). Il Crotone vola a 18 punti e si tira momentaneamente fuori dalla zona retrocessione. A disposizione: Silvestri, Coppola, Verde, Fossati, Kean, Zuculini F, Gonzales, Lee, Calvano, Bearzotti, Souprayen.

CROTONE: Cordaz; Sampirisi, Ceccherini, Capuano, Martella; Barberis, Mandragora, Benali (77' Crociata); Ricci (81' Faraoni), Trotta (73' Budimir), Stoian. (3 Festa, 78 Viscovo, 6 Rohden, 9 Nalini, 13 Izco, 14 Suljic, 20 Pavlovic, 93 Ajeti, 99 Simy). Ammoniti: Ricci (min. 17), Ceccherini (min. 27), Martella (min. 28), Fares (min. 32), Stoian (min. 50), Capuano (min. 82). La redazione, pertanto, non è da considerarsi necessariamente in linea con gli stessi.

Raccomandato: