Caracalla 2018: arriva anche James Taylor

09 Febbraio, 2018, 06:26 | Autore: Santina Resta
  • Caracalla 2018: arriva anche James Taylor

Una delle voci più belle della storia e della contemporaneità italiana musicale duetterà con James Taylor nella sua celeberrima You've got a friend, con la quale la bella Giorgia mostra di avere un certo feeling.

Molto toccante è stato il momento che ha visto salire sul palco di Sanremo Pippo Baudo, che dall'alto dei suoi tredici Festival condotti ha recitato una lettera a Sanremo in cui ha ricordato tutti i momenti più importanti della sua carriera sanremese. La prima classifica della giuria demoscopica ha visto trionfare Alice Caioli con "Specchi rotti", seguita da Baglioni con "Il congiuntivo", Giulia Casieri con "Come stai" e Mirkoeilcane con "Stiamo tutti bene", verdetto accolto dai malumori della sala stampa soprattutto per l'ultimo posto.

Dopo la buca data da Laura Pausini alla prima serata del Festival di Sanremo, la produzione e la direzione del Festival ritentano il lotto con i superospiti.

La seconda serata ha vissuto momenti entusiasmanti.

Forse confuso dalla domanda riguardante uno dei suoi cantanti preferiti in gara a Sanremo 2018, James Taylor è apparso convinto che Claudio Baglioni facesse proprio parte di quella rosa di artisti della sezione 'Big'. Ma il primo approccio di James Taylor non è stato dei migliori. "Claudio? È molto conosciuto in Italia?"

Poi all'improvviso una lampadina si accende e dice: " Ah sì, avrebbe dovuto cantare con me e Giorgia".

James Taylor nasce a Boston il 12 marzo 1948 e cresce a Chapel Hill, una piccola cittadina della Carolina del Nord.

Nei decenni successivi Taylor non smetterà di comporre musica e di inanellare premi e successi nelle classifiche di vendita, comparendo anche in serie tv di successo come i Simpson e West Wing.

James Taylor, a ridosso della sua imminente partecipazione al Festival di Sanremo 2018 - si esibirà questa sera, giovedì 8 febbraio, proponendo il Rigoletto alla chitarra e duettando con Giorgia sulle note di 'You've got a friend' - ha annunciato tre tappe italiane che lo porteranno a suonare in Italia il prossimo luglio.

Trasferitosi a New York, Taylor divenne tossicodipendente da eroina, come racconta nel suo brano Jump Up Behind Me, dedicato a suo padre Isaac che lo salvò dalla dipendenza riportandolo a casa.

Raccomandato: