MAX GAZZE': annunciate le date del tour estivo di "Alchemaya"

09 Febbraio, 2018, 13:15 | Autore: Bianca Mancini
  • L'omaggio di Gazzè a Vieste conquista Sanremo: e il Comune gli conferisce la cittadinanza onoraria

Il risultato è un'opera contemporanea con influenze "progressive", classiche ed elettroniche, che riporta al centro dell'attenzione la combinazione metricamente perfetta tra musica e testo.

ATTO 1 - I due cd di "Alchemaya" rappresentano idealmente i due 'atti' del progetto. Un racconto misterioso e fantastico, in parte storico, in parte filosofico, in parte mitologico, sull'origine ed evoluzione del mondo e dell'uomo, disegnato attraverso un appassionante viaggio tra classica, elettronica e avanguardia con la Bohemian Symphony Orchestra di Praga, 60 elementi diretti dal Maestro Clemente Ferrari (che ha anche orchestrato l'opera). Brani come "Cara Valentina", "Il solito sesso", "Sotto casa", "La vita com'è", "Il timido ubriaco", o "Mentre dormi" sono rivisitati in chiave 'sintonica', dando loro nuova vita e aprendoli all'imprevedibile. Cittadinanza onoraria di Vieste per Max Gazzè che ha cantato al festival di Sanremo la plurisecolare leggenda dell'amore fra Cristalda e del giovane pescatore Pizzomunno. "Ieri ero particolarmente emozionato, salire sul palco è un interscambio continuo con il pubblico, in queste settimane ho subito le pressioni delle aspettative, facendo un paragone vado meglio in gara che in qualifica - scherza Gazzè - ad oggi sono più responsabile e questa consapevolezza mi ha fatto capire tutta la tensione, è un palco magico ma maledetto, quando sali entri in contemplazione con tutto quello che stai facendo".

La prossima estate l'eclettico artista porterà la sua opera 'sintonica' "Alchemaya" nelle più affascinanti location all'aperto d'Italia e chiuderà all'Arena di Verona il 2 settembre.

Raccomandato: