Vaccini, Lorenzin fa un passo indietro. Raggi: "Ci ha dato ragione"

09 Febbraio, 2018, 14:57 | Autore: Santina Resta
  • Vaccini, Lorenzin attacca ancora la Raggi: “Profonda malafade, vuole allarmare i cittadini”

Si conclude in sordina la battaglia tra Virginia Raggi e Beatrice Lorenzin. Ancora una volta il nodo del contendere sono i vaccini. La decisione del sindaco di Roma di andare contro alla nuova legge che impone la vaccinazione obbligatoria per gli allievi delle scuole dell'obbligo aveva fatto scalpore, ma ora la sua "avversaria" Lorenzin le si è accodata con una delibera pressocché identica. Dal ministero della salute è stato chiarito che i bambini non vaccinati, a causa dei ritardi delle Asl nel dare gli appuntamenti, possono comunque frequentare la scuola. Immediata la replica della ministra alla salute, Lorenzin: "O sei in malafede o non ha capito la norma, in ogni caso la sindaca Raggi poteva fare una telefonata; non c'è leale collaborazione e si crea destabilizzazione".

"Da parte della sindaca Raggi c'è profonda malafede e volontà di creare allarme e confusione tra i cittadini. Questo è un modo di fare politica sbagliato".

Raccomandato: