Carnevale: sequestrati 1,7 mln di maschere e prodotti

11 Febbraio, 2018, 03:32 | Autore: Santina Resta
  • Torino, orecchini, piercing e coralli contraffatti: blitz delle Fiamme Gialle da 8 milioni

In tale contesto, i Finanzieri della Compagnia di Fondi hanno individuato e proceduto al sequestro, all'interno di due esercizi commerciali gestiti da cittadini di nazionalità cinese, di oltre 1.000 articoli, consistenti in costumi, maschere, accessori e decorazioni, make up per il trucco a tema per le festività di carnevale e pronti ad essere immessi in commercio. Inoltre, grazie alle attività di pedinamento, i militari sono riusciti a risalire ad ulteriori cinque persone, di cui quattro sassaresi, che detenevano le merci contraffatte appena introdotte in Italia per essere vendute. Le indagini condotte dai Baschi Verdi di Sassari sono partite nel luglio scorso dopo aver monitorato alcuni profili pubblicati su famosi social network e particolarmente attivi nella vendita di capi d'abbigliamento proposti, anche esplicitamente, come contraffatti. Dall'analisi dei dati relativi a questa spedizione è stato poi relativamente facile ricostruire la filiera ed individuare le società mittenti, situate prevalentemente in Grecia, Germania, e Gran Bretagna. I finanzieri li hanno seguiti e, quando i pacchi sono arrivati al destinatario, sono intervenuti, scoprendo un vero e proprio laboratorio tessile destinato a trasformare dei capi d'abbigliamento neutri in contraffatti.

L'intera operazione ha portato al sequestro di oltre 202mila capi e accessori in tutta Italia.

L'imprenditore è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Catania per il reato di introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi. In particolare, molti capi di abbigliamento di marchi come Louis Vuitton, Burberry, Ralph Lauren, Fred Perry, Celine, Gucci, ed altri, erano talmente perfetti che, una volta posti in vendita, avrebbero potuto ingannare anche il più attento dei clienti.

Raccomandato: