Casa » Sport

Dominik Windisch, medaglia di bronzo, chi è

11 Febbraio, 2018, 15:24 | Autore: Eufebio Giannola
  • Dominik Windisch Anterselva 2018

Medaglia d'oro al tedesco Arnd Peiffer, argento al ceco Michal Krcmar arrivato a 4.4 secondi dal vincitore, il distacco del nostro Dominik è stato di 7.7 secondi mentre quello dell'austriaco Eberhard di 8.4, quinto il norvegese Bjoentegaard, sesto e settimo due tedeschi Doll e Schempp, ottavo Martin Fourcade a 22.1 da Peiffer, completano la top ten lo svizzero Wiestner e un grandissimo Lukas Hofer, eccezionale sugli sci, anche per lui il rammarico di un errore di troppo che gli è costato il possibile podio, il distacco di Hofer è stato di 31 secondi.

L'Italia è entrata a far parte del medagliere olimpico di PyeongChang grazie a un fantastico Dominik Windisch che si è piazzato terzo sul podio nello sprint di biathlon maschile. Si tratta della quinta medaglia del biathlon azzurro, centrata al termine di 23'46 " 5 di gara. "E' sicuro? Non ci credo, pensavo di avere perso l'occasione della mia vita e invece..." Non mi ricordo nemmeno se mi è scappato, ero convinto di prenderlo - ha raccontato ai microfoni di Eurosport - Poi quasi spaventato ho detto: 'No, adesso ho perso la possibilità della mia vita´. A Sochi, quattro anni fa, era stato protagonista del bronzo nella staffetta mista. "Ma quando sei a un'Olimpiade e senti che stai lottando per un bronzo dai davvero tutto, sei solo tu e l'adrenalina".

"Mio fratello Markus (un ex biatleta, ndr) mi ha aiutato tantissimo, voglio ringraziarlo tanto". Un solo errore al tiro per Windisch che ha chiuso a +7.7 dal vincitore e partirà sicuramente avvantaggiato nella prossima gara, l'inseguimento. I miei allenatori sono stati precursori. 50esimo e 51esimo Giuseppe Montello e Thomas Bormolini. E poi un particolare curioso:"Da ragazzino saltavo la scuola per poter vedere le gare ad Anterselva, ma capivano subito perché non andavo a scuola".

Raccomandato: