Madre e figlia morte in casa nel Monzese, parente piantonato in ospedale

11 Febbraio, 2018, 01:03 | Autore: Santina Resta

I corpi senza vita di madre e figlia, di 85 e 57 anni, sono stati rinvenuti dai carabinieri questo pomeriggio nella loro abitazione di Ornago (Monza).

Poco prima del rinvenimento dei corpi, un uomo di 75 anni, fratello e zio delle donne, convivente con entrambe, è stato colto da malore all'interno di un bar poco distante dall'abitazione. Le indagini sono in corso: sul posto anche la Scientifica.

Amalia Villa e la figlia Marinella Ronco sono state trovate in camera da letto. La casa è risultata in ordine, forse eccessivamente pulita. Il medico legale ha svolto gli accertamenti per risalire alle cause dei decessi. II familiare è stato trasportato in ambulanza all'ospedale di Vimercate. Al momento, però, non si può dire se la loro presenza sia dovuta a motivi medici o invece a ferite.

Nei primissimi momenti gli investigatori non escludevano alcuna pista, ma poi, pur con tutte le cautele del caso e lasciando aperte altre ipotesi, hanno preso la decisione di procedere al piantonamento di Paolo Villa.

Raccomandato: