Torre del Greco, sequestrati 41 milioni di euro falsi. Un arresto

11 Febbraio, 2018, 19:41 | Autore: Santina Resta
  • Chiudi
   Apri

A seguito del riscontro presso la Banca d'Italia, la banconota risultava essere effettivamente falsa. È quanto hanno scoperto i carabinieri a Torre del Greco, comune di circa 85mila abitanti alle porte di Napoli.

A finire in manette un uomo del posto di 67 anni, già noti alle forze dell'ordine per lo stesso reato. I militari hanno arrestato con l'accusa di detenzione di banconote false e per detenzione di strumenti destinati alla falsificazione Aniello Rivieccio, un 67enne di Torre del Greco. I militari dell'arma, durante il blitz, avevano scoperto alcuni barili di plastico all'interno di un capanno con il tetto coibentato: all'interno di questi, sono stati ritrovati ben novanta pacchi di banconote false da cento e da cinquanta euro. Su 23 fogli erano impresse ancora delle prove di stampa, risultato del 'processo di produzione'.

Le banconote - del taglio di 100 e 50 euro - erano divise in 90 pacchi: quelle da 100 avevano 18 numeri seriali diversi, quelle da 50 avevano 12 seriali diversi. Nei bidoni c'erano anche i clichè: uno per fabbricare banconote da 50 e due per l'applicazione dei contrassegni sulle banconote da 50.

L'ingentissima quantità di denaro è stata sequestrata.

Il blitz è stato operato dai carabinieri della compagnia Napoli-Stella, in casa dell'uomo arrestato e nei terreni vicini.

Raccomandato: