Casa » Sport

Fiorentina-Juventus, Massimiliano Allegri: "Oggi si è vista la maturità della squadra"

12 Febbraio, 2018, 14:09 | Autore: Eufebio Giannola
  • Allegri e il rigore revocato'Loro molto più attenti

La Juventus continua nella sua marcia inesorabile verso la vetta della classifica e Massimiliano Allegri esulta per i 3 punti sofferti conquistati al Franchi contro la Fiorentina. È tanto che Asamoah non fa il centrocampista, in quel ruolo mi lascia perplesso. Se loro sono lì il merito è di Sarri: gli va dato onore che sta lottando con la Juve che vince da sei anni. Douglas Costa è pronto, ma non credo partirà dall'inizio. Alex Sandro è cresciuto fisicamente e mentalmente. "In porta? Giocherà Buffon". Come sarà trattato Bernardeschi? È una squadra importante, la Serie A non è come il campionato tedesco. E nessun altro ha bisogno di riposare: "i ragazzi sono giovani e pimpanti, se avessero bisogno di riposare saremmo mal messi...".

Higuain sta vivendo un grande momento di forma: "Sono molto contento di quanto sta facendo Higuain, che è diventato un punto di riferimento e un esempio positivo anche per i compagni. Il Napoli è primo al 99 per cento per meriti di Sarri".

CALCIO Per festeggiare le duecento panchine alla guida della Juventus, Allegri immagina solo un modo: vincere stasera a Firenze e augurarsi che poi domani la Lazio fermi o rallenti il Napoli. Noi dobbiamo proseguire il nostro cammino verso, speriamo, il 27 maggio, ottenendo i risultati.

Promosso Federico Bernardeschi, autore di una buona prestazione contro la sua ex squadra e del goal su punizione che ha sbloccato la partita: "Sta crescendo, si è ambientato bene. - ha sottolineato il tecnico livornese - Ha capito come bisogna stare alla Juventus, un club con DNA unico". "Se riusciremo a centrare il settimo scudetto avremo raggiunto un risultato straordinario". Finora in stagione ha totalizzato, tra tutte le competizioni, quattro gol e cinque assist in 23 presenze.

Raccomandato: