Firenze, la ragazza aggredita a Montelupo: un video incastra il colpevole

22 Febbraio, 2018, 19:51 | Autore: Santina Resta
  • Firenze, la ragazza aggredita a Montelupo: un video incastra il colpevole

In manette, con le accuse di rapina e tentato omicidio, è finito un 21enne.

Questa mattina, quindi, i militari si sono appostati all'esterno del bar, in attesa dello spacciatore: all'interno del locale è entrato un uomo, che ne è uscito subito dopo ed è stato controllato dai Carabinieri, che lo hanno trovato in possesso di una dose di cocaina appena acquistata.

Le indagini della Squadra Mobile della Questura di Firenze e del Commissariato di Empoli, hanno consentito di raccogliere una serie di elementi, anche scientifici, che, in maniera inequivocabile, hanno portato ad accusare del grave episodio il ragazzo italiano di 21 anni, destinatario del provvedimento restrittivo. L'albanese è stato arrestato e stamani sarà giudicato per direttissima, mentre lo stupefacente e il denaro, ritenuto provento dell'attività di spaccio, sono stati sequestrati inattesa delle determinazioni dell'autorità giudiziaria. Dopo aver incrociato la giovane, l'aggressore ha cominciato a seguirla e improvvisamente l'ha colpita alle spalle con un oggetto contundente, facendola cadere a terra. Ad inchiodarlo un video delle telecamere di videosorveglianza. Per l'accusa avrebbe picchiato la ragazza per portarle via il cellulare. Il telefono è stato individuato grazie alle indicazioni fornite dal 21enne arrestato.

Dopo l'arresto, è stato proprio il ragazzo a indicare agli agenti il luogo doveva aveva nascosto lo smartphone della 17enne, in mezzo alla vegetazione, a circa 800 metri dal luogo dove l'adolescente è stata ritrovata, riversa a terra e priva di conoscenza.

Raccomandato: