Casa » Sport

Dove vedere Inter-Napoli in streaming e in diretta TV

12 Marzo, 2018, 19:41 | Autore: Eufebio Giannola
  • SSC Napoli, Lombardo: “Sarri ha chiesto scusa alla giornalista”

La Juventus dovrà fronteggiare ancora l'ostico impegno della Champions League con i bianconeri che si ritroveranno a dover affrontare due competizioni senza poter mollare un centimetro. L'Inter, dal canto suo, si difende bene in ogni centimetro del campo. Bisogna cominciare a rendersi conto che serve altro, qualcosa di più. Il Napoli ci ha provato, Inter più vicina al vantaggio e così la Juventus ringrazia. Dopo la sconfitta con la Roma, il Napoli doveva vincere, ma dal match con i nerazzurri ne esce, come all'andata, solo un inutile pareggio per 0-0.

Grazie ad un'ottima prestazione difensiva da parte dell'Inter, il Napoli riceve un'altra battuta d'arresto, il che complica tremendamente la situazione di classifica (considerando che la Juventus è ancora 1 punto sopra ed ha una partita da recuperare). In una partita fra luci ed ombre, sotto gli occhi attenti del commissario tecnico Di Biagio, da segnalare un paio di importanti palle gol per Lorenzo Insigne ed il palo di Milan Skriniar su spiovente di Joao Cancelo. "Se all'Inter concedi spazi, poi ti fai male". Il numero 24 partenopeo, a tu per tu con Handanovic, tenta però un pallonetto forse un po' troppo pretenzioso, che infatti esce sopra la traversa. E' per questo motivo che il Napoli deve crederci fino in fondo perchè, qualora dovesse perdere lo scudetto, se lo farà nelle ultime due giornate sarà un conto, se dovesse, invece, perdere il tricolore con grande anticipo peserebbe sul giudizio della stagione azzurra.

SSC Napoli, Lombardo: “Sarri ha chiesto scusa alla giornalista”

QUI INTER - Il centrocampo era il settore apparso più in difficoltà nel lungo inverno interista, e alla fine Spalletti lo cambia: i due ex-viola vanno in panchina, Rafinha fa il rifinitore e primo uomo-pressing, Gagliardini viene rispolverato, intercettando più di un pallone (e anche la tibia di Mertens al 38'), Brozovic lo affianca, con diligenza e pochi svolazzi. Poi nessuno a noi può chiedere responsabilità, noi abbiamo il merito di essere l'unico campionato europeo ancora in equilibrio. La Juve si prende il primo posto. "Sulla destra abbiamo giocatori che vanno a verticalizzare in velocità e per questo preferiamo più appoggiarci su quella di sinistra". "Si vede che in questi anni abbiamo fatto un lavoro straordinario".

Raccomandato: