Morto Hubert de Givenchy, addio allo stilista francese

12 Marzo, 2018, 17:56 | Autore: Santina Resta
  • Hubert de Givenchy con la sua musa l’attrice Audrey Hepburn

Ed è in quel castello che, all'età di 91 anni, si è spento nel sonno Hubert de Givenchy, mitico stilista figura centrale dell'Haute Couture francese e creatore nel 1952 a soli 27 anni dell'omonima griffe, che diresse per oltre quarant'anni.

Il conte Hubert James Taffin de Givenchy, nato a Beuvais nel 1927, nel 1944 approdò a Parigi per seguire il grande sogno di lavorare nella moda (anche se la famiglia sognava per lui una carriera da avvocato).

La maison aveva sede nella Rue Alfred de Vigny, nell'8° arrondissement di Parigi. Il regista, Billy Wilder, scelse il couturier per creare il guardaroba che avrebbe accompagnato la trasformazione della protagonista da figlia di un autista in dama di gran classe.

A contribuire a rendere Givenchy una leggenda del mondo della moda, è stata la sua amicizia quarantennale con Audrey Hepburn, che incontrò sul set di 'Sabrina' di Billy Wilder nel 1953 e che diventò la sua musa ispiratrice. Marella Agnelli, Babe Paley, Grace di Monaco, Wallis Simpson, sono fra le signore che resero il nome di Givenchy uno dei protagonisti della moda del XX secolo. Nell'epoca delle pin-up, infatti, Hubert de Givenchy ha la possibilità di sperimentare il suo modello ideale di donna, caratterizzata da tratti semplici e longilinei e priva di quegli eccessi tanto cari agli anni '50. A dare la notizia è stato il compagno, Philippe Venet, precisando che i funerali saranno strettamente privati. Tra i suoi successori, Galliano, McQueen e Tisci. Claire Waight Keller ha assunto la direzione creativa della maison un anno fa.

Raccomandato: