Casa » Sport

Scommesse Champions League: quote e pronostico Roma-Shakhtar

12 Marzo, 2018, 16:43 | Autore: Eufebio Giannola
  • Scommesse Champions League: quote e pronostico Roma-Shakhtar

"Dobbiamo dare il 100% perché sappiamo quanto vale questa partita, per noi giocatori ma soprattutto per i tifosi".

Sull'approccio: "Partita importante, può valere tanto per noi e anche per la Roma".

Eusebio Di Francesco, tecnico della Roma, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida con lo Shakhtar Donetsk di Paulo Fonseca, valida per il ritorno degli ottavi di finale di Champions League. Il desiderio di andare a far male agli avversari ci deve essere perché dobbiamo vincere, non possiamo aspettare. "Sarà importante gestirci, ma dobbiamo cercare di giocare il nostro calcio e nel nostro calcio si va a mille all'ora, quindi dobbiamo dare subito un impulso alla partita. In casa in campionato ci è mancato qualcosa, ma vogliamo prenderci la qualificazione sempre stando attenti alle loro qualità".

DZEKO - "L'ho visto meglio insieme alla squadra, abbiamo l'obiettivo di passare il turno, ci passiamo attraverso un lavoro collettivo, sapendo che davanti abbiamo un centravanti che, se in buona giornata, può far gol lui e mandare in gol i compagni". "Non penso sia il momento adatto per parlarne". Sono abituato a pensare al presente e non a quello che succederà domani.

Giallorossi che arrivano cariche a questo match grazie a due vittorie rotonde e convincenti contro il Napoli (4-2) e il Torino (3-0). "Mi sento bene e spero di continuare su questo trend anche domani". Non serve tanta gente, ma serve gente di qualità. "Da una parte si chiamano all'appello i propri tifosi per una partita delicata come quella contro lo Shakhtar e dall'altra non si vogliono mettere in condizione gli stessi di poter organizzare il tifo per essere di supporto alla squadra". "Noi abbiamo bisogno non tanto di quantità, ma di qualità".

EVENTUALITA' RIGORI - "Ci stiamo preparando ai rigori?Ovviamente sì, nel calcio nulla è scontato ed è giusto prepararsi".

Tra questi figura anche la Juventus e, secondo quanto sottolinea oggi Tuttosport, i bianconeri starebbero ancora guardando allo stesso Florenzi con estremo interesse in vista della sessione estiva. E' la partita più importante della sua carriera? Per fare ancora meglio. "Nella vita e nel calcio non si smette mai di imparare".

Domani basterà la roma di Napoli? Lo Shakhtar ha la capacità di rimanere corto, ma non ha l'aggressività del Napoli.

Raccomandato: