Casa » Sport

Tirreno-Adriatico 2018, Kittel vince a Fano. Kwiatkowski conserva la maglia di leader

12 Marzo, 2018, 21:24 | Autore: Eufebio Giannola
  • Michal Kwiatkowski

"La Maglia Azzurra rimane sulle spalle di Michal Kwiatkowski con Damiano Caruso (a 3") e Mikel Landa (a 23") che completano il podio provvisorio. Il risultato è che all'ultimo chilometro Peter Sagan era a ruota di Marcel Kittel e nello sprint è addirittura arrivato più vicino al tedesco che non l'altro giorno a Follonica. Sono orgoglioso di questa squadra. Una tappa quella odierna che fa subito pensare alla Milano-Sanremo che si correrà sabato prossimo, dove ritroveremo tanti corridori, che sulle strade della corsa dei Due Mari si sono dati battaglia.

La 53esima edizione della Tirreno-Adriatico si concluderà domani con la cronometro individuale di San Benedetto del Tronto, una prova che i corridori conoscono bene e che potrà ancora creare qualche cambiamento in classifica generale nonostante sia lunga solo 10 chilometri. L'ultimo sarà la Maglia Azzurra Michał Kwiatkowski (Team Sky) che partirà alle 15.48. "Michal Kwiatkowski parte da grande favorito con 3" di vantaggio su Damiano Caruso che proverà ad approfittare di ogni eventuale incertezza: "dietro può cambiare tutto perché dal terzo al decimo posto ci sono otto corridori in appena 24" con Geraint Thomas (quarto a 29" da Kwiatkowski) che sulla carta è quello con le migliori doti nelle prove contro il tempo.

Kittel: "È stata una tappa particolare dove c'erano salite in cui si poteva attaccare, come ha cercato di fare l'Astana, ma il finale era per i velocisti e la vittoria si è giocata con una volata. Abbiamo sempre detto che avrei deciso dopo la Tirreno-Adriatico se avessi partecipato o meno alla Milano-Sanremo ma le sensazioni sembrano positive dopo due vittorie di tappa". Sul traguardo di Fano è stato Kittel ad avere la meglio su Sagan e a poter quindi alzare le braccia al cielo.

Al termine della tappa il vincitore Marcel Kittel ha dichiarato: "Ero al fianco di Gaviria quando è caduto".

3 - Maximiliano Richeze (Quick-Step Floors) s.t. Nella volata di Fano il tedesco ha battuto il Campione del Mondo Peter Sagan (Bora-Hansgrohe), intralciato anche da una caduta che ha messo fuori dai giochi Fernando Gaviria (Quick Step Floors) quando mancavano 7,5 km al traguardo.

Raccomandato: