Esplosione a Gaza, premier palestinese interrompe la sua visita

13 Marzo, 2018, 13:07 | Autore: Santina Resta
  • Il primo ministro palestinese Rami Hamdallah

Il primo ministro palestinese Rami Hamdallah sarebbe scampato a un attentato mentre con un convoglio si trovava all'altezza di Beit Hanun, a Gaza, la "striscia" palestinese controllata da Hamas. E Anp accusa Hamas: "Attacco vigliacco". Lo ha reso noto una fonte interna. Secondo le prime informazioni, a esplodere sarebbe stata una mina artigianale posta ai margini della strada di ingresso a Gaza. Secondo media israeliani e palestinesi, il premier palestinese Rami Hamdallah e il capo dell'intelligence Majed Freij sono "rimasti illesi" durante l'attacco e proseguiranno la loro visita secondo programma, nonostante il grave incidente. Lo si è appreso da una dichiarazione ufficiale, diffusa dai media palestinesi. La polizia di Hamas ha affermato di aver arrestato finora due persone sospette. Anche Husayn al-Shaykh, membro del comitato centrale di Fatah, ha puntato il dito contro il movimento di resistenza islamica, al quale ha attribuito "la piena responsabilità per il tentativo di far saltare in aria il convoglio del premier e del capo dell'intelligence", sottolineando che "questo grave atto criminale costituirà un precedente molto pericoloso e sulla base di questo saranno prese molte decisioni".

"La presidenza dell'Anp ritiene Hamas "responsabile del vigliacco attacco" al convoglio del primo ministro palestinese Rami Hamdallah e al capo dell'intelligence Majed Freij", probabile vero obiettivo dell'attacco, rimasto illeso. L'Autorita' Nazionale Palestinese ha immediatamente condannato l'attacco che non e' stato rivendicato.

Raccomandato: