Maxi traffico di droga: arrestati nella notte 29 narcos

14 Marzo, 2018, 00:01 | Autore: Santina Resta

Un commercio che favoriva soprattutto il clan camorristico degli Orlando, nella composizione integrata con elementi dei clan Nuvoletta e Polverino. Un'ordinanza di custodia cautelare, emessa dal gip di Napoli, è in corso, da parte dei carabinieri, verso 29 indagati accusati a vario titolo di associazione finalizzata al traffico di stupefacenti aggravata da finalità mafiose. Durante indagini coordinate dalla Dda partenopea i militari del Nucleo Investigativo di Napoli hanno accertato l'esistenza e l'operatività di un'organizzazione criminale dedita al traffico di droga con base a Marano, nell'hinterland a Nord di Napoli.

I promotori del gruppo di trafficanti rappresentavano il punto di congiunzione tra i grandi fornitori di droga internazionali e gli spacciatori al dettaglio di Campania e Lazio, loro stabili acquirenti.

Acquisiti elementi a carico di pedine fondamentali nel traffico di internazionale di hashish dal Marocco a Napoli attraverso la Spagna.

Sono emerse varie figure il cui ruolo poliedrico spaziava dalla cessione diretta a quella di corriere della droga per conto del sodalizio, e altre con quello di veri e propri intermediari nella vendita dello stupefacente tra i citati vertici del gruppo ed i singoli acquirenti di tutta la provincia di Napoli (attraverso un collaudato sistema di commercializzazione trasversale rispetto alle organizzazioni camorristiche presenti sul territori).

Gli approfondimenti erano scattati dopo l'arresto di una donna trovata in possesso di circa 50 chili di hashish.

Raccomandato: