Norcia, sequestrato centro polivalente "Norcia 4.0", Boeri indagato:"gigantesco equivoco".

13 Marzo, 2018, 22:09 | Autore: Santina Resta
  • Terremoto sequestrato centro polivalente Norcia

Il centro polivalente di Norcia, progettato dall'architetto Stefano Boeri in seguito all'emergenza sisma, è stato posto sotto sequestro.

La procura di Spoleto contesta che l'opera sia stata realizzata in violazione alla normativa che ne prevede la temporaneità.

Il Presidente del Mandamento Valnerina di Confcommercio, Alberto Allegrini esprime a nome degli imprenditori e dei commercianti solidarietà e vicinanza al Sindaco di Norcia, Nicola Alemanno, dopo aver appreso del sequestro del centro polivalente Norcia 4.0 (Boeri) e dell'avviso di garanzia al primo cittadino.

L'ANSA scrive che risultano indagati l'archistar Stefano Boeri e il sindaco della cittadina umbra.

Nel Frattempo, l'architetto Boeri si mostra tranquillo, parlando all'Ansa di "un gigantesco equivoco". Soldi che, stando alle affermazioni dell'architetto, sono soldi raccolti "dagli italiani" e "gestiti con il cuore lavorando in forma di totale volontariato". Nel provvedimento si sostiene che ilcentro è stato costruito un'area sottoposta a tutelapaesaggistica in quanto all'interno del Parco dei montiSibillini e sito d'interesse comunitario. Il centro sarebbe stato realizzato senza "il permesso a costruire e l'autorizzazione paesaggistica". L'edificio è stato realizzato con i fondi raccolti dall'iniziativa "Un aiuto subito - Terremoto Centro Italia 6.0" lanciata dal Corriere della Sera e dal Tg di La 7. E' smontabile e rimontabile completamente, impianti inclusi - prosegue - "mi spiace, veramente, per la popolazione che ha vissuto una vicenda drammatica e si vede privata dell'unico luogo di aggregazione sicuro".

Raccomandato: