Instagram e Snapchat rimuovono le GIF, ecco perché

14 Marzo, 2018, 14:16 | Autore: Piera Gizzi
  • Instagram

Si tratta di un'immagine animata che racchiude i più beceri cliché razzisti sulle persone afro-americane, scatenando l'indignazione di molti utenti.

Una scelta decisamente strana, visto anche il successo che ha coinvolto le GIF all'interno delle Storie, ormai piene di piccole e simpatiche immagini animate.

Questo nuovo aggiornamento ha avuto un riscontro molto positivo.

Da parte sua Giphy avrebbe già reso nota la rimozione della GIF incriminata, la sua comparsa tra i risultati delle ricerche si sarebbe verificata a causa di una vilnerabilità a danno del sistema di filtri che decide in modo praticamente automatico quali siano i contenuti accettabili e quali invece debbano essere rifiutati. In questi giorni, però, Instagram e Snapchat hanno provveduto a rimuovere l'opzione. Nei termini e condizioni di GIPHY vige il divieto di caricare GIF con contenuti razzisti e/o pornografici.

Scomparse, almeno per un po' di tempo, le gif che animano le discussioni su Instagram e Snapchat, due dei social network più amati degli ultimi tempi: è stato infatti chiuso, almeno temporaneamente, il sito Giphy, fonte principale per gli amanti delle gif. Il fatto è che questo divieto viene completamente ignorato da una grande fetta dell'utenza di GIPHY ed è considerato come un comune avvertimento per gli utenti. La notizia si è diffusa, e altri utenti hanno iniziato a denunciare la presenza di un contenuto simile - vedi Lyauna Augmon che ha twittato al fondatore di Instagram Kevin Systrom - e le piattaforme hanno preso provvedimenti.

Anche Giphy si è subito espressa affermando che gli utenti possono pubblicare sul suo sito qualsiasi contenuto, a meno che non sia ritenuto abusivo, osceno, offensivo o volgare. La GIF sarebbe apparsa cercando la parola "Crime", in italiano "Crimine". Quello che ci auguriamo tutti, è che episodi del genere non accadano più. Per ora, purtroppo, bisogna solo portare pazienza sperando che le GIF tornino presto su Snapchat e Instagram.

Raccomandato: