Casa » Sport

Milan, Gattuso: "Grande reazione della squadra"

14 Marzo, 2018, 09:37 | Autore: Eufebio Giannola
  • Il Milan sbanca Marassi nel finale Gattuso

Nella prima frazione un'occasione degna di nota per parte, con Perin bravo sulla girata di Kalinic da pochi metri, poi il Genoa fa tremare il Diavolo, con Laxalt che serve un cioccolatino a Pandev, ma sul quale il macedone arriva in leggerissimo ritardo per trovare la deviazione vincente.

Nel secondo tempo è stato il Genoa ad andare vicino al gol per ben due volte prima con la rete annullata (giustamente) dal Var a Rigoni per fuorigioco, successivamente con Zukanovic che ha fallito un'occasione clamorosa con Donnarumma ormai battuto. Mancano dieci secondi alla fine, cross di Suso dalla destra, stacco bellissimo di André Silva e palla in rete, nonostante il tuffo disperato di Perin. "Il Genoa ha fatto una buona partita contro una squadra che è in buona salute, la prestazione è buona ma sappiamo che dobbiamo fare ancora dei punti per essere tranquilli, ci teniamo la prestazione e cerchiamo di correggere gli errori commessi, ripeto ci siamo abbassati troppo nella gestione della palla". Il Milan ha così portato a casa il risultato con le due punte in campo, rendendo felice il suo ex presidente SilvioBerlusconi, che non ha mai nascosto di voler vedere i rossoneri con due attaccanti sempre in campo. Sono infatti le sgroppate di Diego Laxalt a mettere maggiormente in difficoltà la retroguardia di Gennaro Gattuso, pericolosissimi anche i suoi cross tagliati che i compagni però non sfruttano a dovere. D'altronde, dopo il blitz di Marassi col Genoa, la Gattuso-band è decisamente in corsa per un posto al sole nell'Europa che conta.

RETI: 94' André Silva (M).

I rossoneri, dopo la sconfitta della Sampdoria e dopo il gol di André Silva, adesso sono al sesto posto in solitaria in classifica.

Jesús Joaquín SUSO 7 - Nel primo tempo è un fantasma, nella ripresa si carica sulle spalle la sua squadra.

Inizia su ritmi lenti il match con il Genoa che si chiude a riccio nella propria metà campo e attende le sortite offensive del Milan. Nel 2018 però è Gianluigi Donnarumma il portiere con la percentuale più alta di parate: 83% (considerando i portieri con almeno cinque presenze nel periodo). In mezzo ottima la prova di Biglia, approssimativi Kessié e Bonaventura. Ma chi, per lavoro, da voce a tutto ciò che circonda calciatori, società e ambienti, deve imparare, ancora oggi, a dare un peso all'equilibrio nei giudizi.

Galabinov è un avversario fisicamente impegnativo, ma con un Alessio così non si passa.

Motivatore, istrionico, naif anche se un po' "manesco". L'effetto si è visto dopo un po': Suso in slalom ha sfornato un tiro-cross da brividi, preludio ad altre invenzioni dello spagnolo e soprattutto a quella decisiva. L'entusiasmo di aver deciso così una partita del genere è sicuramente da sfruttare in una gara da impresa.

Raccomandato: