Oggi, nel terzo circolo didattico D'Annunzio, di Trani, il "Pi greco day"

14 Marzo, 2018, 11:26 | Autore: Santina Resta
  • Festival Pi Greco Day 2018. Il tema è #LaLibertàDiContare

Si festeggia oggi in tutto il mondo il giorno dedicato al pi greco.

Rappresentato graficamente dalla lettera greca "π", Pi rappresenta il rapporto tra la lunghezza della circonferenza di un cerchio (perimetro) e il suo diametro (distanza da un lato all'altro passando per il centro). Quella delle torte è diventata una vera e propria tradizione, almeno tra gli appassionati, e soprattutto negli Stati Uniti: Google ha deciso di celebrare il Giorno del Pi greco con un doodle che mostra un dolce preparato dal pasticciere francese Dominique Ansel ispirandosi alla costante matematica.

La prima edizione del Giorno del Pi greco prevedeva il marciare in cerchio intorno all'Exploratorium di San Francisco e il preparare torte (per la somiglianza tra le parole "pie", torta, e "pi"). Nella geometria euclidea la somma degli angoli interni di un triangolo misurata in radianti è uguale a Pi greco, invece nelle geometrie non euclidee la stessa somma può variare e questo dimostra che si tratta di una costante matematica, e non di una costante fisica.

Essendo un numero decimale illimitato e non periodico, il pi greco è composto da infinite cifre che - al contrario dei numeri periodici - non si ripetono secondo un pattern finito.

Perché non provate a realizzare anche voi la sua torta di mele al caramello salato preparata per festeggiare Pi greco? Sempre nella mattina, si effettuerà la "caccia al tesoro" con il coinvolgimento di squadre di studenti che rispondendo a dei quesiti di matematica e scienze posizionati lungo un percorso di 3,14 chilometri in Ortigia potranno accaparrarsi delle tessere che serviranno per completare lo "stomachion" archimedeo. In realtà il pi greco serve a molte altre cose, e trova applicazione nella relatività generale di Albert Einstein come nel calcolo della probabilità, nell'elettromagnetismo e nella meccanica quantistica, per fare qualche esempio. La scelta della data è dovuta alla grafia anglosassone del numero 3.14, ovvero 3/14 che indica l'approssimazione ai centesimi di pi greco.

Raccomandato: