Regione Abruzzo si dimettono gli assessori Di Matteo e Gerosolimo

14 Marzo, 2018, 05:29 | Autore: Santina Resta
  • Regione. Dopo la sconfitta del Pd si dimettono Di Matteo e Gerosolimo

Contestualmente - affermano Di Matteo e Gerosolimo - occorre avviare una nuova fase "che possa portare a comprendere se abbia ancora senso andare avanti" e "in caso di risposta affermativa, con quali termini e modalità".

Donato Di Matteo, nel Pd fino al 1/o febbraio quando si staccò dal partito per aderire a Regione Facile, e Andrea Gerosolimo (Abruzzo Civico), hanno rimesso il mandato nelle mani del governatore d'Abruzzo spiegando la loro decisione con il crollo di consensi alle elezioni politiche dello scorso 4 marzo. I due assessori parlano di "fallimento nell'affrontare i temi più importanti per la Regione" per cui chiedono l'azzeramento della Giunta. "Siamo certi che la tua profonda sensibilità di uomo e di politico ti farà prendere atto delle nostre ragioni e ti porterà a dare il via ad un'azione chiaramente caratterizzata da discontinuità".

Regione. Dopo la sconfitta del Pd si dimettono Di Matteo e Gerosolimo

Il segretario regionale Pd Abruzzo, Marco Rapino, e Camillo D'Alessandro, coordinatore della maggioranza di centrosinistra in consiglio regionale, respingono ogni richiesta di di azzeramento della giunta. D'Alessandro la definisce " singolare" e poi aggiunge " come se il consenso o il dissenso nei confronti dell'esecutivo regionale non li riguardasse direttamente, non riguardasse due componenti della giunta".

"La discussione interna alla maggioranza è necessaria e nelle prossime ore incontreremo i nostri alleati".

Raccomandato: