WhatsApp non condividerà con Facebook i dati di utenti UE

15 Marzo, 2018, 23:27 | Autore: Piera Gizzi
  • Chiudi
   Apri

Dopo tale data ci sarà una condivisione parziale dei dati, che però dovrà rispondere alla regolamentazione.

Secondo quanto riportato dalla redazione di TechCrunch, WhatsApp ha accettato di interrompere la condivisione dei dati con Facebook (la sua società madre) fino a quando le due società non potranno farlo in modo conforme al regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR) stabilito dall'Unione europea.

Di seguito i tre punti chiave dell'accordo firmato da WhatsApp e l'Ico, rappresentata dalla commissaria per l'informazione britannica, Elizabeth Denham, a capo del team che ha concluso l'indagine. Secondo le indagini dell'Information Commissioner's Office inglese, le due aziende non possono condividere i dati degli utenti per qualcosa che vada oltre la semplice analisi dei dati, di fatto bloccando una procedura che aveva immediatamente attirato l'attenzione dell'UE. E in mente ha anche la condivisione dei dati per quello che è il vero motore del suo business: la pubblicità, come si legge nel terzo punto dell'intesa.

Il nodo è l'aggiornamento delle politiche sulla privacy notificato da WhatsApp nell'estate 2016, con cui la chat chiedeva agli utenti il permesso di condividere le informazioni con Facebook. Ma quando il GDPR entrerà in vigore il prossimo mese di maggio, delle norme analoghe per la tutela della vita privata si applicheranno in tutta l'UE.

Raccomandato: