Casa » Sport

Perugia, licenziato lo speaker che sbagliò a pronunciare il nome di Astori

21 Marzo, 2018, 15:44 | Autore: Eufebio Giannola
  • Perugia, licenziato lo speaker che sbagliò a pronunciare il nome di Astori

Certamente si era intuito qualcosa già il 10, prima della partita interna con il Foggia, quando Bircolotti non era già più speaker. In occasione del minuto di raccoglimento per celebrare il ricordo di Davide Astori in Perugia-Brescia, infatti, ha commesso un errore che si è rivelato 'fatale' per la carriera. A quel punto, lo speaker dello stadio ha sbagliato a pronunciare il nome del difensore bergamasco, chiamandolo per ben due volte "Astolfi".

Francesco Bircolotti è stato licenziato dal presidente del Perugia dopo aver sbagliato il cognome di Astori durante la partita col Brescia dello scorso 6 marzo. La squadra biancorossa ha deciso di entrare in campo con una speciale maglietta con tanto di scritta "Ciao Davide".

Un errore ovviamente involontario, ma molto grave, che ha spinto la società di casa a prendere provvedimenti.

Al suo posto un'altra voce conosciuta a livello locale, quella di Marco Taccucci, che verrà verosimilmente confermato come speaker del Renato Curi fino a fine stagione. Bircolotti, ascoltato telefonicamente da Umbria24.it, si è detto molto dispiaciuto per la vicenda, non riuscendo a trovare pace per l'errore del momento. Il presidente del Perugia non l'ha presa bene: l'episodio non è stato perdonato e lo speaker ha perso il posto di lavoro.

Raccomandato: