La pasta non fa ingrassare. Lo studio: "Ha un basso indice glicemico"

04 Апреля, 2018, 13:10 | Autore: Fausta Monteleone
  • La pasta non fa ingrassare, anzi: secondo uno studio aiuta a rimanere in forma

Le persone coinvolte nelle sperimentazioni cliniche hanno mangiato in media 3,3 porzioni di pasta alla settimana invece di altri carboidrati.

I CARBOIDRATI vengono spesso messi all'indice nelle diete, ma la stessa attenzione negativa non la meriterebbe la pasta, che anzi può essere parte integrante di un regime alimentare sano. A sostenerlo i ricercatori del St. Michael's Hospital di Toronto, la cui ricerca è stata pubblicata sulla rivista scientifica BMJ Open.

"Lo studio ha rilevato che la pasta non ha contribuito all'aumento di peso o all'aumento del grasso corporeo", ha detto l'autore principale dello studio, John Sievenpiper. "In realta' l'analisi ha mostrato una leggera perdita di peso, quindi contrariamente alle preoccupazioni, forse la pasta puo' essere parte di una dieta sana a basso indice glicemico", ha aggiunto. I partecipanti coinvolti negli studi analizzati dai ricercatori canadesi, coordinati dalla professoressa di origini italiane Laura Chiavaroli, hanno beneficiato così tanto dalla pasta che dopo tre mesi hanno addirittura perso mezzo chilogrammo. Recentemente a tessere le lodi della pasta vi è stata anche l'endocrinologa e nutrizionista Serena Missori, sottolineando che questo alimento aiuta a rilassarci e a dormire, favorisce il dimagrimento ed è un'ottima alleata del buon umore. In Italia mangiamo pasta, che è un carboidrato che fa parte dei cereali, e siamo sempre ai primi posti nelle classifiche mondiali di longevità - spiega Giorgio Calabrese, docente di Alimentazione e nutrizione umana all'Università di Torino -.

Secondo la ricerca, i cibi a basso indice glicemico sono più soddisfacenti e quindi ritardano la fame, in questo modo le persone mangiano meno e introducono una quantità inferiore di calorie. "Questo determina un modesto incremento di insulina, che ci basta per ammortizzare i carboidrati e ci rende sazi".

La pasta, non fa ingrassare, la conferma arriva da uno studio del St. Michael's Hospital. I problemi di linea causati dalla pasta, fa notare Calabrese, sono dovuti a "condimenti non adeguati, soprattutto quando aggiungiamo dei grassi; ma la responsabile - ribadisce - non è mai la pasta".

Raccomandato: