ArcelorMittal ufficializza la cessione

13 Апреля, 2018, 21:29 | Autore: Doriano Lui
  • Ilva Fiom

Il pacchetto di cessioni proposto, si legge in una nota, include i seguenti asset: Arcelormittal Piombino, l'unico impianto di acciaio galvanizzato della società in Italia; Arcelormittal Galati in Romania; Arcelormittal Skopje inMacedonia; Arcelormittal Ostrava nella Repubblica Ceca; Arcelormittal Dudelange nel Lussemburgo; mentre a Liegi, in Belgio prevista la cessione delle linee di galvanizzazione 4 e 5 a Flemalle; linee di decapaggio a caldo, a freddo, laminazione a freddo e di banda stagnata a Tilleur. La proposta di vendere tali asset rimane soggetta al riesame e all'approvazione finale da parte della Commissione europea. "La Commissione Europea dovrebbe raggiungere una decisione definitiva sul caso entro il 23 maggio 2018". Assente il ministro Carlo Calenda. "Questo era l'ultimo scoglio che rimaneva, poi il nodo è solo l'accordo sindacale".

Si è svolto oggi, 11 aprile, presso la sede del ministero dello Sviluppo economico, alla presenza del vice ministro Teresa Bellanova, l'incontro con la direzione Arcelor Mittal relativo alla cessione del gruppo Ilva come previsto dalla procedura ex articolo 47. "Il commissario Enrico Laghi ha illustrato i contenuti del bando europeo per cui ci sarebbe un'infrazione se non c'è questa discontinuità". Tutti gli altri lavoratori restano in carico all'amministrazione straordinaria che esegue bonifiche ed altro. "Per il governo discutere di salario significa tagliare tutte le voci variabili dello stipendio - spiega ancora Manganaro - e non si tratta soltanto di pochi euro perché parliamo di 5-6 mila euro all'anno per ciascun lavoratore".

Raccomandato: