Addio a Isabella Biagini, stella ironica del cinema e della tv

14 Aprile, 2018, 19:08 | Autore: Bianca Mancini
  • Mondadori via Getty Images                       Portrait of Italian actress and showgirl Isabella Biagini. Turin 1970s

Ex attrice e show girl, era da tempo malata e viveva in condizioni di grave indigenza come da lei spesso denunciato a mezzo televisivo.

E' morta a Roma l'attrice Isabella Biagini. Mi aiuta la Caritas che mi porta da mangiare": "sono state quelle le parole che Isabella Biagini ha detto a Barbara D'Urso in una delle puntate di Domenica Live.

È morta Isabella Biagini. E la solitudine che tanto la affliggeva. Una vita privata drammatica la sua, segnata da vicende sentimentali difficili e da due matrimoni falliti.

Nata nel 1943 a Roma, il vero nome era Concetta Biagini, aveva esordito nel 1955 con una piccola parte nel film Le amiche di Michelangelo Antonioni. Dopo questa apparizione nel grande schermo, la sua carriera si sposta in tv con ruoli comici e da svampita in vari varietà degli anni Sessanta e Settanta. E' stata protagonista di tante commedie come Amore all'italiana di Steno, Boccaccio di Bruno Corbucci, e commedie musicali da Non cantare, spara (1968) con il Quartetto Cetra, Bambole, non c'è una lira (1978) e C'era una volta Roma (1979). In realtà, chi la conosceva bene, ha sempre affermato che la poliedrica donna si è lasciata andare da quel terribile 1999, ovvero, da quando è scomparsa troppo prematuramente la figlia Monica. Nel 2016 aveva denunciato la sua difficile condizione economica, lo sfratto di casa lo scorso anno le aveva provocato molta prostrazione psichica, più volte l'appartamento in cui viveva era andato a fuoco e lei stessa aveva denunciato di essere stata investita più volte, incidenti che avvenivano in seguito agli sfratti ricevuti Aveva denunciato anche di essere costretta a dormire in auto se qualcuno non l'avesse aiutata al più presto.

Raccomandato: