Casa » Sport

Buffon, parole d'addio dopo Real Madrid-Juventus: "Spiace lasciare questi ragazzi…"

14 Aprile, 2018, 02:12 | Autore: Eufebio Giannola
  • Mario Mandzukic

Ma questo è il calcio. Il Corriere della Sera sottolinea invece che "Juve, la rimonta naufraga nel finale ad alta tensione" e all'interno delle sue pagine rimarca comunque la buona prova dei bianconeri. "Quando ha parlato dell'arbitro - ha detto l'ex capitano bianconero a Sky Sport - ho fatto fatica a comprenderlo, onestamente non capisco tutto quel riferimento alla partita d'andata".

Real Madrid-Juventus, cosa ha fatto Ronaldo dopo il fischio del rigore. Spiace. Rimane la prestazione dei ragazzi, la consapevolezza che in Europa si puo' perdere 3-0 in casa e vincere fuori 3-0. L'espulsione di Gigi? Una follia, una cosa che non sta né in cielo né in terra. "Dispiace uscire così ma dobbiamo essere molto bravi a toglierci di dosso l'episodio finale". E' incredibile, pare che gli arbitri in Europa ce l'abbiano con le italiane. Oppure, più semplicemente, abbiamo vissuto momenti più intensi di ciò che è la vita. Domani toccherà alla Lazio, di cui sarò tifoso.

"Non sto a sindacare cio' che ha visto l'arbitro". Molti si sono scagliati contro quella che viene definita "l'arroganza" di chi non è abituato a stare in questa posizione. Non tollero che un arbitro impreparato venga ad arbitrare partite di questo tenore. Passano vari minuti, il polacco entra piano in mezzo al campo per cercare di deconcentrare l'impassibile Ronaldo, ma non serve a nulla. "Sono dispiaciuto che quando ha vinto la Roma erano tutti contenti, mentre quando perde la Juventus sono tutti contro". Non si può vanificare una grande impresa solo perchè l'arbitro si inventa un rigore incredibile. "Noi, però, siamo i giusti vincitori".

Vi riproponiamo la sintesi di Real Madrid-Bayern Monaco dello scorso anno terminata, tra le polemiche, 4-2. Stavolta è accaduto a noi, 12 mesi fa al Bayern: chiedete ad Ancelotti e ai giornalisti tedeschi. Se fosse successo non mi sarei sentito di dire niente ai miei compagni.

Raccomandato: