Casa » Sport

Giampaolo: "Chi critica Buffon è un ragioniere"

14 Апреля, 2018, 16:09 | Autore: Eufebio Giannola
  • Lo stadio della Juventus è stato inaugurato l’8 settembre 2011 ed è costato 155 milioni

La partita sulla carta è proibitiva, ma solo sulla carta. Cosa fanno gli altri ci interessa poco, noi dobbiamo fare il nostro.

Walter Alfredo Novellino è uno degli allenatori che è restato nel cuore dei tifosi della Sampdoria: sarà per la lunga militanza a Genova, sarà per la promozione e i bellissimi campionati di Serie A disputati dalla sua squadra, ma il tecnico di Montemarano è sempre rimasto legato alla sponda blucerchiata di Genova.

Sui titolari della sfida di domani: "Sulle fasce Murru e Bereszinsky non ci saranno, sono infortunati".

A sinistra hai qualche dubbio? Come riporta l'edizione odierna de 'La Gazzetta dello Sport' sono molte le squadre interessante al talento belga e che a breve potrebbero decidere di tentare l'affondo. Però gliel'ho detto, se ritornerà in forma giocherà. Hanno fatto un grande partita in coppa, quella squadra lì fa paura. "Dobbiamo far meglio di quella gara lì". I ragazzi sanno quali partite devono vincere e sanno quali partite sono difficili. Praet e Torreira stanno bene e Barreto ha recuperato, giocherà. Praet l'avevo visto particolarmente affaticato, ha una cilindrata impressionante ma ha subito qualcosa e la paura che potesse incorrere in qualche infortunio c'era. L'unico modo per avere delle chances è non regalare la palla alla Juve e non difendere sistematicamente davanti alla porta.

Sulle frasi di Buffon dopo la partita col Real? Capisco Buffon, ha fatto una partita straordinaria a Madrid, non ha mai vinto la Champions e ha quasi 40 anni. "Comprerebbe il tempo per tornare indietro". I ragazzi sanno che quello che dovremo fare da qui alla fine per raggiungere l'obiettivo prefissato.

Io ho sempre detto che il Var è un elemento di garanzia. Sulla corsa all'Europa. "Chi mi preoccupa di più tra Torino e Fiorentina?"

PERMANENZA A GENOVA - " Io alla Samp sto bene, alla fine vedremo cosa farsi.

Sul futuro: "Io alla Samp sto bene, mi fanno lavorare bene. Voglio dare il massimo per la Sampdoria, mi ha cambiato la vita". "Adesso contano le partite che rimangono, per il resto vedremo dopo".

Raccomandato: