Precipita dal balcone: morto il giornalista Borodin

16 Апреля, 2018, 21:30 | Autore: Santina Resta
  • Maxim Borodin giornalista russo morto

Maxim Borodin, giornalista dell'agenzia Novy Den, è morto a Ekaterinburg, negli Urali. Reporter senza frontiere ha definito le circostanze della sua morte "sospette". Ma sono piu' di una le voci che sollevano dubbi e sospetti: le cause della caduta non appaiono chiare e chi lo conosce esclude il suicidio.

Un portavoce della polizia dell'oblast di Sverdlovsk, citato da RFERL, ha detto che è "improbabile che si tratti di un caso di natura criminale" perché la porta dell'appartamento di Borodin era chiusa dall'interno, le chiavi erano dentro e non c'erano segni di effrazione. "Chiedo alle autorità un'investigazione completa in tempi rapidi". Un altro elemento che alimenta il giallo sarebbe un messaggio scritto su Facebook da Vyacheslav Bashkov, amico di Borodin, secondo cui il reporter lo avrebbe contattato alle 5 del mattino dell'11 aprile per dirgli che il suo edificio era circondato da "forze di sicurezza" con divise mimetiche e il viso coperto da delle maschere. Mosca a marzo ha riconosciuto che cinque russi sono stati uccisi e decine di feriti in un raid aereo americano su un'area dove non erano presenti truppe russe, aggiungendo che le vittime si trovavano in Siria "su loro iniziativa". Ma, un'ora più tardi, l'aveva richiamato dicendo di essersi sbagliato e che gli agenti stavano facendo una specie di esercitazione. In precedenza i media hanno riferito che dopo la caduta, il giornalista è andato in coma. Negli usa Prigozhin e' stato incriminato a febbraio con l'accusa di aver finanziato "la fabbrica di troll" (disturbatori su Internet) accusata di aver tentato di influenzare le elezioni presidenziali americane del 2016. Il Paese si trova all'83mo posto (su 100) nella classifica della libertà di stampa stilata da Freedom House.

Raccomandato: