Macron al Parlamento europeo: "Sta emergendo una guerra civile europea"

17 Aprile, 2018, 12:40 | Autore: Santina Resta
  • Macron a Putin: Non svelo i segreti dell'attacco chimico in Siria

Roma - "In Europa la risposta è l'autorità della democrazia, non la democrazia autoritaria".

Il presidente della Francia, Emmanuel Macron, il 17 aprile 2018 ha tenuto un discorso davanti al parlamento europeo di Strasburgo riunito in seduta plenaria.

Per Macron "è necessaria una sovranità europea: difendere l'idea europea non è difendere un'idea astratta, significa partire dal fatto che a fronte del momento attuale serve una sovranità più forte di quella attuale; a fronte di migrazioni, insicurezza planetaria, trasformazioni ambientali e sociali, essa ci consentirà di dare risposte giuste".

"Non possiamo far finta di essere in un tempo normale, c'è un dubbio che attraversa molti dei nostri Paesi europei sull'Europa, una sorta di guerra civile europea sta emergendo: stanno venendo a galla i nostri egosimi nazionali e il fascino illiberale". "Il peggiore errore sarebbe di abbandonare il nostro modello e la nostra identita'", ha detto il presidente francese.

Dell'intervento ha parlato oggi il presidente francese Emmanuel Macron, spiegando in tv che Parigi "non ha dichiarato guerra" al leader siriano, ma che i raid sono stati lanciati unicamente per colpire "obiettivi legati alle armi chimiche".

Tajani ha dato il benvenuto a Macron con tweet, rimarcando che "il futuro dell'Europa è ora, inizia qui, nel cuore della democrazia europea". E ha quindi proposto: "Bisogna costruire solidarietà interna, propongo di creare un programma europeo che finanzi direttamente le comunità locali che accolgono e integrano i rifugiati".

Raccomandato: