Casa » Sport

Malagò su Buffon: "Valutazioni faziose". Zenga: "Io avrei fatto di peggio"

17 Aprile, 2018, 21:34 | Autore: Eufebio Giannola
  • Malagò:

Al taglio del nastro, è intervenuto, infatti, anche il Presidente nazionale del CONI, Giovanni Malagò, accolto con particolare calore dalle centinaia di bambini che prendono parte al progetto voluto dallo stesso comitato olimpico e denominato "Sport di Classe".

"E' arrivato il momento di valutare e giudicare chi sarà il nuovo commissario tecnico su cui si dovrà costruire il percorso del futuro".

Per quanto riguarda l'eventuale candidatura italiana alle Olimpiadi 2026, il Presidente del CONI, ha detto che il giorno in cui si formerà un Governo andrà a parlare con chi di dovere "per capire da che parte e come si intende procedere". Per Malagò "non si deve fare un collegamento automatico e diretto tra risultato sul campo e lo stato di salute di uno sport, perché questo ci confonde e ci porta sulla pista sbagliata".

Malagò ha anche parlato dell'esperimento del Var, che in serie A si è rivelato un vero toccasana per allontanare i veleni dei post partita e le le insinuazioni contro i direttori di gara: 'Dico da presidente, con grande franchezza, che prima ancora che l'Italia adottasse la Var, io ero a favore della tecnologia ai massimi livelli. Bisogna rendersi conto quali sono i problemi e fare tutto per evitare che si ripetano. "A quel punto, una volta che questo esiste, credo che oggettivamente molte di queste polemiche non ci sono più", ha aggiunto Malagò.

Opinione che non è di uno qualunque, visto che Lippi è stato -fra le altre cose- uno dei promotori della nomina di Ventura sulla panchina azzurra due anni fa.

Raccomandato: