Ragazzino tredicenne scopre l'antico tesoro del re vichingo "Bluetooth"

17 Апреля, 2018, 15:18 | Autore: Santina Resta
  • Germania un tredicenne ritrova il tesoro di monete dei vichinghi

Quando hanno capito di aver trovato qualcosa di importante, in quel campo agricolo in mezzo al nulla che stavano scandagliando con il metal detector, lo hanno consegnato all'istituto archeologico del Meclemburgo-Pomerania.

Eccezionale ritrovamento archeologico sull'isola di Ruegen, nel Baltico meridionale che si affaccia sulla Germania: anelli, orecchini, bracciali, gioielli, 600 monete d'argento dell'anno mille, più un martello di Thor. Da lì sono cominciati, da parte delle autorità archeologiche tedesche, gli scavi su un'area di circa 400 metri quadrati, che hanno portato al rinvenimento di un vero e proprio tesoro. La moneta più antica del "bottino" è un dirham di Damasco risalente al 714 dC, mentre la più recente è un centesimo del 983 dC. Il re era soprannominato "Harald Bluetooth" (Aroldo Dente Azzurro) poiché aveva un dente marcio dal colore bluastro. Il merito principale del re fu proprio quello di mettere d'accordo il frammentato e bellicoso regno danese; questa sua capacità comunicativa è stata celebrata in tempi recenti dalla Ericsson, che ha deciso di dare alla tecnologica che mette in collegamento smartphone, computer e altri dispositivi proprio il suo soprannome: Bluetooth.

Il tesoro potrebbe essere stato sotterrato attorno agli anni Ottanta del IX secolo d.C: re Araldo era stato costretto a fuggire nella regione tedesca della Pomerania - situata tra il nord della Polonia e della Germania, e nota soprattutto per la deliziosa razza canina dei "volpini di Pomerania" - a causa di una congiura a capo della quale c'era il suo stesso figlio, Sven "Barbaforcuta" (Sven Tveskägg) e lì venne ucciso.

Per Schoen e il giovanissimo Luca si è trattato della più grande scoperta della loro vita, e hanno già affermato che continueranno a coltivare la loro passione, galvanizzati anche dall'eco mediatica internazionale sul ritrovamento del tesoro del re.

Raccomandato: