Pedofilia, un abuso su un minore ogni 72 ore

06 Mag, 2018, 03:42 | Autore: Fausta Monteleone
  • Pedofilia nel 2017 un abuso ogni 72 ore

Gli abusi offline. Le vittime sono prevalentemente le bambine e nel 40% dei casi si tratta di minori di 10 anni. Una spirale di silenzio che l'Associazione è determinata a spezzare, lanciando una vera e propria call to action rivolta a tutta la società, promuovendo attività multidisciplinare e multilivello, a partire dalla garanzia di standard minimi di formazione per chi opera nel settore dell'educazione, dell'infanzia e dell'adolescenza.

"Formare adulti a cogliere segnali" "Capita che i bambini chiedono aiuto per altri perché le vittime hanno paura di esporsi - ha detto Ernesto Caffo, presidente del Telefono Azzurro, intervendo oggi a Roma al convegno 'Abuso sessuale e pedofilia: conoscere il fenomeno per rompere il silenzio' -ma parlare di queste cose tra coetanei è molto importante, senza avere paura dello stigma". Sono i dati sulle segnalazioni arrivate al servizio Emergenza Infanzia 114, diffusi dal Telefono Azzurro in occasione della Giornata Nazionale contro la Pedofilia e la Pedopornografia.

I numeri del 2017 non fanno purtroppo segnare miglioramenti: sono stabili rispetto agli anni passati, in particolare 2015 e 2016, senza contare che il fenomeno è evidentemente sottostimato.

Tra queste, il sexting - l'invio di contenuti sessualmente espliciti attraverso e-mail o chat - il sextortion - il forzare qualcuno a inviare video o immagini sessualmente espliciti - il grooming - adescamento online - fino al "live distant child abuse", cioè la condivisione in live-streaming di video pedopornografici. "In quattro casi su dieci la vittima ha meno di 10 anni, con una prevalenza di bambine". Nell'ultimo anno, inoltre, sono pervenute alla linea di ascolto 114 'Emergenza infanzia' 1.250 segnalazioni di contenuti pedopornografici presenti su internet e sui media, e 23 situazioni di incitamento alla pedofilia.

In Ue 18 milioni di vittime, cresce rischio sul Web In Europa quasi 18 milioni di bambini, segnala il Telefono Azzurro, sono risultati vittime di abuso sessuale. Il 6% delle segnalazioni al 114 riguarda adescamenti online. L'abuso molte volte avviene sia in famiglia sia nella scuola, nelle realtà sportive, nelle comunità religiose. Online ogni 7 minuti una pagina web mostra immagini di bambini abusati sessualmente. "Ogni anno i bambini e gli adolescenti vengono coinvolti in questa riflessione, in quanto attori fondamentali di ogni intervento di prevenzione", ricordano i volontari di Telefono Azzurro.

Raccomandato: