Baby rapinatore procura emorragia cerebrale a guardia giurata. Gravi le condizioni

10 Mag, 2018, 07:04 | Autore: Fausta Monteleone
  • Napoli, baby rapinatore colpisce vigilante alla testa: è grave

L'aggressione alla guardia giurata è avvenuta la sera dell'8 maggio mentre stava rientrando a casa.

Pianura. Un ragazzino di circa 16 anni ha ferito al volto un vigilante, dopo aver tentato di rapinarlo ieri pomeriggio in via vicinale San Donato. La vittima non aveva contanti e ha opposto resistenza alla tentata rapina. A quel punto il giovane lo ha aggredito, assestando un pugno in pieno volto. Trasportato al Cardarelli è stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico al cervello.

La guardia privata, Gennaro Schiano, 54 anni, nato a Pozzuoli ma residente a Quarto, si è fatto medicare al pronto soccorso dell'ospedale San Paolo dove gli era stata diagnosticata una ferita lacero contusa guaribile in sette giorni.

In una nota diramata poco fa, la Questura di Napoli precisa che "in ordine alla lesioni riportate dall'uomo ricoverato al Cardarelli, probabilmente addetto ai servizi di guardiania non armata, la squadra mobile di Napoli, coordinata dalla Procura della Repubblica, sta valutando altresì l'ipotesi che le lesioni riportate siano la conseguenza di una lite per futili motivi avvenuta con un maggiorenne". L'uomo è in gravi condizioni.

L'attività d'indagine volta all'individuazione dell'autore del gesto è in corso.

Raccomandato: