BPM raddoppia gli utili, ma il titolo scende in Borsa

10 Mag, 2018, 10:57 | Autore: Doriano Lui
  • Banco BPM chiude il primo trimestre 2018 in crescita

Il titolo oggi scende del 3% e si porta a 2,9665.

Prosegue l'azione di de-risking del gruppo. Il livello di copertura dei crediti deteriorati lordi è salito dal 48,8% di fine 2017 al 53,8%. E' confermato il nuovo piano di de-risking che prevede il perfezionamento della cessione di circa 5 miliardi di sofferenze entro giugno 2018.

Posizione patrimoniale. Il CET1 ratio "Ifrs9 phased in" si è attestato al 13,48% e quello "Ifrs9 fully phased" proforma al 12,10%.

Gli impieghi alla clientela restano stabili a 106,2 miliardi, ma con un sensibile calo dei deteriorati, in diminuzione del 12,8% rispetto al precedente trimestre. Sopra 1 tendenza rialzista. La raccolta diretta da clientela è pari a 107,9 miliardi, nella indiretta spiccano 59,6 miliardi di risparmio gestito e quasi 32 miliardi di risparmio amministrato.

Netta flessione Banco BPM (-3,6%).

Il contenimento dei costi operativi, mediante il miglioramento dell'efficienza, la realizzazione di specifiche azioni volte all'ottimizzazione della spesa e la razionalizzazione delle funzioni organizzative, continuerá a costituire uno dei principali fattori diattenzione. Banco Bpm ha continuato a lavorare "per la strategia di riduzione del rischio e per rafforzare il capitale".

Come al solito si procederà per step.

Raccomandato: