Calvizie maschile, il farmaco dei miracoli: ecco come far crescere i capelli

10 Mag, 2018, 12:59 | Autore: Fausta Monteleone
  • Alain Le Bot

Stando a quanto è emerso da una ricerca condotta dal Center for dermatology Research dell'università di Manchester in collaborazione con il professore Ralf Paus, sembra che un farmaco utilizzato e concepita per rinforzare le ossa e curare l'osteoporosi, potrebbe essere la soluzione alla perdita dei capelli.

La caduta dei capelli è un problema che colpisce in età sempre più giovane e che può essere vissuta come un problema dagli uomini.

Attualmente sono disponibili solo due medicinali - minoxidil e finasteride - per il trattamento della calvizie maschile (alopecia androgenetica).

La perdita dei capelli è un evento molto frequente e generalmente non c'è da preoccuparsi quando si verifica. Anche per questo motivo chi è diventato calvo preferisce rivolgersi a un chirurgo per effettuare un autotrapianto, che consiste nel prelevare capelli in aree dove sono più folti per coprire quelle rimaste scoperte. Grazie a questo meccanismo biologico WAY-316606 risulta molto efficace nel combattere l'osteoporosi, una condizione patologica in cui lo scheletro è portato a perdere massa ossea. Gli esperti britannici sono partiti dall'analisi della ciclosporina A, un farmaco utilizzato già da diversi decenni per bloccare il sistema immunitario delle persone che subiscono trapianti o che soffrono di malattie autoimmuni.

Nel corso della ricerca, il team di ricercatori pare abbia analizzato l'espressione genica dei follicoli piliferi del cuoio capelluto umano, trattato proprio con la ciclosporina A e dai risultati è emerso che la molecola è in grado di ridurre l'espressione della proteina sfrp1 che va a regolare in modo negativo il percorso principale che associato alla crescita dei follicoli piliferi. Applicando WAY-316606 nei test in vitro di laboratorio, i ricercatori hanno notato una maggiore attività dei follicoli e di conseguenze una maggiore probabilità di produrre nuovi capelli.

Il dottor Hawkshaw ha detto alla BBC che sarebbe necessaria una sperimentazione clinica per vedere se il trattamento possa essere efficace e sicuro per le persone.

Nuove speranze contro il disagio della calvizie.

Raccomandato: