Terrorismo, due cellule di Al Nusra in Italia: 14 arresti

10 Mag, 2018, 12:30 | Autore: Santina Resta
  • Terrorismo, arrestati 14 jihadisti tra il Nord Italia e la Sardegna

Continua sotto traccia il lavoro d'indagine delle forze dell'ordine sulla prevenzione al terrorismo: 14 gli arresti di questa mattina. In particolare, le indagini condotte dagli uomini dello Scico di Roma e del Comando provinciale della Guardia di finanza di Brescia hanno consentito di disarticolare un'associazione per delinquere, a carattere transnazionale, costituita da 10 siriani e finalizzata al riciclaggio ed all'abusiva attivita' di erogazione dei servizi di pagamento in diversi Paesi dell'Unione Europea (Svezia, Italia e Ungheria) ed extraeuropei (Turchia).

Due presunte cellule terroristiche, legate all'organizzazione qaedista siriana Jahbat al-Nusra sono state sgominate nell'operazione antiterrorismo di polizia e guardia di finanza che ha portato all'arresto di 14 persone e ad una ventina di perquisizioni tra Lombardia, Veneto, Emilia Romagna e Sardegna. Proprio a Olbia nell'aprile del 2015, la Digos di Sassari scoprì una cellula di Al Qaeda i cui affiliati furono ritenuti tra i responsabili dell'attentato di matrice islamica che provocò la strage al bazar di Peshawar il 28 ottobre 2009 con 137 morti e oltre 200 feriti. Per due di loro, inoltre, è scattata la contestazione di finanziamento al terrorismo: avrebbero raccolto fondi all'interno delle comunità islamiche per poi inviarli in Siria per il sostentamento dei gruppi terroristici. Secondo quanto accertato dagli investigatori, le duecellule, che operavano in Sardegna e Lombardia, erano autonomema avevano un punto di contatto: un soggetto che aveva rapporticon entrambi i gruppi. Le accuse ipotizzate nei loro confronti sono associazione con finalità di terrorismo, finanziamento del terrorismo e intermediazione finanziaria abusiva.

Raccomandato: